Ven. Apr 19th, 2024

I tracker Bluetooth non sono nuovi e sono in circolazione da un po’ di tempo, ma da quando gli AirTag di Apple sono entrati in scena, sono diventati molto più popolari. Ci siamo imbattuti in varie storie su come questi localizzatori abbiano aiutato le persone a localizzare i bagagli smarriti, ma abbiamo anche sentito come sono stati usati per stalking e rapine.

Il fatto che siano relativamente convenienti lo rende ancora più pericoloso perché significa che chiunque può metterci le mani sopra. Per fortuna, Google sta facendo qualcosa al riguardo poiché ha lanciato un aggiornamento per Android che ora sarà in grado di farlo avvisare gli utenti di tracker indesiderati che potrebbe viaggiare con loro.

Apple ha già un proprio sistema per rilevare gli AirTag non autorizzati, ma ora con questo aggiornamento Google sta portando una funzionalità simile ad Android che coprirà gli AirTag, ma si spera che la espandano per coprire altri tracker Bluetooth in futuro. Ci sarà anche una funzione che ti consentirà di scansionare manualmente per vedere se un tracker è stato posizionato su di te, consentendo agli utenti di essere più proattivi invece di aspettare l’avviso.

L’aggiornamento è in fase di lancio mentre parliamo e sarà disponibile su dispositivi Pixel e Samsung, ma speriamo di vederlo reso disponibile anche su altri telefoni Android in futuro.

Fonte: 9to5Google