Sab. Mar 2nd, 2024
Brave Search is getting in on the AI action

Mentre Google potrebbe essere il motore di ricerca predefinito per molti, ci sono alcuni che potrebbero sentirsi a disagio con Google che raccoglie tutti questi dati su di noi e potrebbero essersi rivolti ad altre alternative più incentrate sulla privacy, come Ricerca coraggiosache è stato lanciato un paio di anni fa.

Ora che ChatGPT e Bing di Microsoft hanno ribaltato il mondo dei motori di ricerca con la sua implementazione dell’intelligenza artificiale, Brave non vuole assolutamente essere lasciato indietro, tanto che hanno lanciato la loro funzione di intelligenza artificiale chiamata Summarizer.

Come suggerisce il nome, il Summarizer utilizzerà l’intelligenza artificiale per aiutare a riassumere le cose per gli utenti durante la ricerca. Potrebbe sembrare simile alle schede informative di Google che mostrano uno snippet da un sito Web quando stai cercando qualcosa, ma nel caso di Brave, estrarrà i dati da più fonti e quindi utilizzerà l’intelligenza artificiale per riassumere ciò che ha appreso.

Ciò significa che invece di estrarre informazioni da un’unica fonte, il Summarizer di Brave Search utilizzerà più fonti, il che garantisce informazioni più approfondite e anche una migliore accuratezza, per fornire agli utenti un riepilogo di ciò che stanno cercando. In realtà è una funzionalità piuttosto interessante, quindi se stai cercando di allontanarti da Google, Brave Search sta iniziando a sembrare un’alternativa molto praticabile.

Fonte: Coraggioso