Dom. Apr 14th, 2024
Come trasformare il tuo vecchio telefono Android in un lettore musicale autonomo

Ci sono molte cose che puoi fare con un vecchio telefono Android. Potresti collegarlo a un altoparlante e creare il tuo Google Home fai-da-te o usarlo come una fotocamera time lapse dedicata. Se sei un appassionato amante della musica e un audiofilo, abbiamo un’altra idea per mettere a frutto quel vecchio telefono.

Per un breve periodo di tempo, prima che gli smartphone prendessero davvero piede, tutti avevano un lettore musicale personale. Questi dispositivi erano essenzialmente dischi rigidi con jack per cuffie. Potresti archiviare tonnellate di musica e averla sempre con te. Al giorno d’oggi, la maggior parte delle persone ascolta musica in streaming da Internet, ma avere un dispositivo dedicato presenta dei vantaggi.

Dovrei farlo?

Nonostante tutti i vantaggi della musica in streaming, c’è una cosa con cui molte persone devono fare i conti: i limiti di dati. Lo streaming di musica tutto il giorno tramite dati ti costerà un bel soldo. Puoi scaricare la musica per ascoltarla offline, ma poi devi preoccuparti dell’archiviazione.

Un dispositivo dedicato risolve entrambi i problemi. Puoi evitare lo streaming scaricando musica per l’ascolto offline e, poiché il dispositivo è solo per la musica, non dovrai condividere lo spazio di archiviazione con tutte le altre app. Usa un telefono con una scheda microSD e avrai spazio per una gigantesca libreria musicale.

Un altro problema con l’utilizzo del telefono come lettore multimediale è la durata della batteria. Ascoltare musica tutto il giorno può scaricare la batteria, lasciandoti senza telefono alla fine della giornata. Un dispositivo dedicato non consumerà il tuo telefono e durerà molto più a lungo perché non è connesso ai dati.

Di cosa avrai bisogno

Tutto ciò di cui hai bisogno è un vecchio telefono con una qualità audio decente. L’HTC One M8 è un ottimo candidato. Dispone di doppi altoparlanti frontali, elaborazione del suono dedicata e amplificatori per cuffie. Inoltre, puoi trovarlo per meno di $ 200. Il telefono dovrebbe anche avere una buona quantità di memoria interna o supporto per una scheda microSD. Oh, e ne vorrai un un buon paio di cuffie.

Iniziare da zero

Vogliamo ricominciare da capo con un telefono che non abbia nient’altro su di esso. Il modo più semplice per farlo è pulirlo e tornare alle impostazioni di fabbrica. Il processo è leggermente diverso su alcuni telefoni, ma dovrebbe essere più o meno questo:

  1. Vai su Impostazioni > Backup e ripristino
  2. Seleziona Ripristino dati di fabbrica
  3. Conferma di volerlo fare e assicurati di eliminare TUTTI i dati

Una volta completato il ripristino delle impostazioni di fabbrica, è possibile configurare nuovamente il telefono. Non utilizzare un backup salvato da un altro telefono. Vuoi configurare il telefono completamente pulito. È anche una buona idea rimuovere eventuali app estranee. Scopri come rimuovere le app proprio qui.

Scarica app multimediali

Ora che abbiamo una tela pulita su cui lavorare, possiamo scaricare alcune app multimediali. Qui è dove dovrai decidere che tipo di lettore musicale desideri. Scaricherai musica offline dalle app di streaming? O lo caricherai con file locali dal tuo PC?

La maggior parte dei servizi di streaming più diffusi, come Spotify e Google Play Music, ti consentono di scaricare per la riproduzione offline. Dovrai solo ricordarti di scaricare la musica per ascoltarla offline prima di abbandonare la rete WiFi. Nell’esempio di Spotify, pagherai anche un abbonamento mensile per utilizzare la funzionalità offline.

Il secondo metodo non richiede abbonamenti mensili, ma non è altrettanto conveniente. Mettere tutta la tua musica direttamente sul tuo dispositivo significa che sarà sempre disponibile per l’ascolto. Non è necessario ricordarsi di scaricare musica per quando sei offline. Lo svantaggio è che dovrai collegare il telefono a un PC per trasferire i file.

App come doppioTwist semplifica la sincronizzazione dei file tra il telefono e il PC. Indipendentemente da come trasferisci la musica sul telefono, un buon lettore audio è indispensabile. I telefoni hanno sempre lettori audio integrati, ma di solito non sono molto buoni. Dai un’occhiata a questi lettori audio.

Ottieni spazio di archiviazione aggiuntivo

Poiché sempre più servizi si sono spostati sul cloud, l’archiviazione sui telefoni è diventata meno un problema. Abbiamo preso provvedimenti per liberare spazio sul tuo telefono, ma se disponi di una grande libreria musicale avrai bisogno di spazio di archiviazione aggiuntivo. Puoi aggiungere 32 GB extra al tuo telefono per meno di $ 15 o impazzire e ottenere 128 GB. Prendi una delle schede SD qui sotto e caricala con i brani.

Questo è tutto!

Ora che abbiamo tutto pronto, possiamo goderci un po’ di musica. Collega alcune cuffie, connettiti all’autoradio, collegati a un set di altoparlanti portatili. Tutta la tua musica è a portata di mano e non devi preoccuparti dei limiti di dati, dello spazio di archiviazione o della durata della batteria. Se ti senti davvero avventuroso, potresti aggiungere alcuni film e avrai un piccolo e adorabile dispositivo multimediale.