Dom. Lug 21st, 2024
Google offre finalmente agli utenti Pixel la possibilità di modificare il proprio motore di ricerca predefinito

A seguito del continuo impegno dell’UE nell’attuazione del Digital Markets Act (DMA), sembra che Google abbia finalmente iniziato a offrire agli utenti Pixel la possibilità di modificare il motore di ricerca predefinito sui loro telefoni, sulla base di un nuovo rapporto online.

Un Tweet del giornalista tecnologico Mishaal Rahman mostra come un utente lo ha contattato dopo il lancio iniziale da parte di Google di una nuova pagina delle impostazioni del “motore di ricerca”, che offre agli utenti la possibilità di scegliere il provider di ricerca desiderato ed è accessibile dalla barra di ricerca della schermata iniziale. Una volta che un utente sceglie il proprio provider, l’icona della barra di ricerca cambia in qualunque motore abbia selezionato l’utente.


Gli utenti possono quindi procedere alla pagina delle impostazioni di Pixel Launcher e quindi selezionare impostazioni di ricerca nella schermata iniziale > motore di ricerca nel caso in cui vogliano cambiare il proprio provider di ricerca in futuro.

Secondo il rapporto, la nuova novità sta iniziando ad arrivare per gli utenti di Google Pixel in Europa. Ciò è in linea con il recente annuncio di Google secondo cui agli utenti dello Spazio economico europeo (SEE) verranno fornite “schermate di scelta aggiuntive”, inclusa una per un motore di ricerca personalizzato durante la configurazione del proprio telefono Android.