Lun. Apr 22nd, 2024

C’è stata un’ondata di nuovi tablet per giochi Android che hanno colpito il mercato negli ultimi anni e altri in arrivo con l’annuncio di Playstation del loro Progetto Q. Sono qui per farti sapere che questi tablet sono intrinsecamente una truffa e che non dovresti prenderne nessuno per giocare ai giochi che stanno portando perché semplicemente non ne hai bisogno.

Molti dei servizi che affermano di utilizzare sono servizi che puoi già utilizzare sul tuo dispositivo Android che già possiedi. Che si tratti del tuo telefono o tablet, se disponi già di un dispositivo Android, non è necessario prendere in mano nessuno di questi dispositivi più recenti. Oppure, se stai cercando funzionalità specifiche, potresti persino averle a portata di mano o acquistarle a un prezzo molto inferiore rispetto a un dispositivo completamente nuovo.

Parliamone. Ecco le cose che devi tenere a mente se stai pensando di prendere in mano uno di questi dispositivi e perché, a lungo termine, probabilmente non ne avrai affatto bisogno.

Licenza

Sebbene Sony in particolare abbia una buona reputazione nel mantenere aggiornamenti software e simili per i propri dispositivi, non vi è alcuna promessa che ciò continuerà quando l’architettura non è la loro. Questi non saranno dispositivi di base Sony come quello a cui penseresti quando pensi a una PlayStation o una PS Vita. Questo sarà un dispositivo basato su Android e funzionante. Quindi, mancheranno molti degli attributi chiave che normalmente assoceresti a un dispositivo con nome Sony puro. L’amico del MagicTech, Michael Fisher, alias Mr Mobile, ha un ottimo video che descrive in dettaglio i problemi con la concessione in licenza di un nome di un marchio ma non necessariamente con quel nome allegato che è ciò che si trova all’interno del dispositivo.

Poiché questo non sarà un dispositivo Sony, ciò solleva un problema quando si tratta di quanto tempo il dispositivo sarà supportato.

Hardware e software

Non prendiamoci in giro. C’è un motivo per cui i tablet Android non sono buoni come gli iPad. Mentre l’esperienza del software è sicuramente migliorata nel corso degli anni, i tablet Android sono noti per diventare rapidamente obsoleti. Ciò ha in gran parte a che fare con l’hardware che viene inserito in questi tablet e come a causa del loro prezzo competitivo e della saturazione generale del mercato. Il meglio del meglio viene raramente inserito in questi prodotti, il che garantirebbe una lunga durata di conservazione per supportare l’infrastruttura che verrà fuori linea.

Potresti acquistare il meglio del meglio nello spazio dei tablet Android e, tra 3 anni, potrebbe essere lento come un sasso perché semplicemente le cose sono cambiate troppo per poter tenere il passo. Questo è un problema di lunga data con i tablet Android e, sebbene non sembri esserci una soluzione in vista per affrontare questo problema, questo certamente non aiuterà con il deserto dei tablet Android. Deve esserci un team dedicato disposto a poter utilizzare il software e l’hardware per un periodo significativo a venire. Altrimenti non ha senso.

Gli iPad tendono a non subire la stessa pesante iterazione in termini di interni delle loro controparti Android. E questo perché se fai in modo che gli sviluppatori mantengano la stessa gamma di silicio e capacità, questo è ciò su cui si concentrerà il software. Quando continui a cambiare il silicone e hai importanti aggiornamenti software insieme alle skin OEM, diventa più difficile continuare a sviluppare in modo che questo risponda all’hardware tra 3 o 4 anni.

Un buon indicatore di questo divario è ciò che sta accadendo con lo spazio pieghevole. Molto semplicemente, nelle iterazioni precedenti Android semplicemente non era progettato per supportare i doppi schermi. Anche quando lo hanno fatto, era poco cotto e pieno di bug. Questo perché c’erano così pochi volumi che gli sviluppatori semplicemente non avevano dedicato del tempo allo sviluppo per quelle piattaforme. Ora che sono diventati più importanti, gli sviluppatori ci hanno dedicato più tempo. Mentre sta diventando sempre meno di nicchia e più mainstream. Questi tablet Android avranno la stessa longevità? ne dubito davvero. Soprattutto se consideri che non c’è nulla che questi tablet abbiano da offrire che il tuo telefono o tablet attuale non faccia già.

Gioco in cloud e riproduzione remota

Il tuo telefono può già fare tutto ciò che questi tablet possono fare.

SÌ. Proprio adesso.

SÌ. Con il telefono o il tablet, hai adesso.

Questo perché tutti i giochi che questi tablet eseguiranno funzioneranno anche sul tuo attuale dispositivo Android. Tutto perché queste cose funzionano su un sistema chiamato Cloud Gaming. Tutto ciò che è il cloud gaming è lo streaming tramite Wi-Fi sul tuo dispositivo. Ciò significa che richiede una potenza hardware minima per lo streaming e si basa principalmente sul software e su una forte connessione Internet.

Questo è onnipresente su tutti i dispositivi. Il processo di cloud gaming non cambia da un dispositivo all’altro: tutti richiedono una connessione Internet, un dispositivo per lo streaming e un software che lo supporti.

L’unica eccezione a questo è probabilmente la riproduzione remota, ma funziona secondo un principio simile. Fondamentalmente, una volta che la tua Xbox, PlayStation o PC utilizza Steam, puoi eseguire lo streaming dal tuo dispositivo al tuo telefono o altro schermo. Utilizza la stessa tecnologia e lo stesso principio del cloud gaming, in quanto è una forma di cloud gaming. Tranne che utilizzerai la tua console come dispositivo principale da cui stai trasmettendo i tuoi contenuti. Quindi è l’accesso remoto alle tue console utilizzando la riproduzione remota.

Abbiamo guide su come configurare i tuoi dispositivi per la riproduzione remota proprio qui:

Come riprodurre in remoto dalla tua Xbox al tuo dispositivo Android

Come riprodurre in remoto dalla tua PlayStation 4 al tuo dispositivo Android

Come riprodurre in remoto dalla tua PlayStation 5 al tuo dispositivo Android

Come riprodurre in remoto dal tuo PC Steam al tuo dispositivo Android

Hai già i controller

Se possiedi già un controllo wireless, sia esso il controller Xbox Wireless, il controller Playstation 5 Duel Sense o il controller Playstation 4 Duel Shock. Hai già tutto ciò di cui hai bisogno per avere una fantastica esperienza di gioco usando le cose che già possiedi.

Tutto ciò di cui avresti bisogno, probabilmente, è un supporto o una clip per tenere insieme le cose.

Puoi trovare ciò che consigliamo per i migliori accessori per il cloud gaming per il tuo telefono che non rompono la banca e saranno facilmente circa il 10% del costo di un nuovo dispositivo di gioco Android dedicato.

TLDR Non comprarne uno. È uno spreco di denaro.

Quando non puoi essere sicuro per quanto tempo qualcosa sarà supportato o per quanto tempo durerà un dispositivo, è molto difficile consigliare qualcosa di simile come un investimento solido. Sfortunatamente siamo nell’era del cloud gaming in cui le persone stanno chiaramente provando di tutto per vedere cosa si attacca senza pensare alla vera innovazione nello spazio. In un mondo in cui i nostri smartphone standard sono così buoni e saranno supportati – sicuramente – per un determinato numero di anni. Le soluzioni proprietarie, che non hanno garanzie, non sono altro che una cinica presa di denaro e devono essere evitate a tutti i costi.