Mar. Mar 5th, 2024
Il 2024 potrebbe essere l’anno in cui Siri raggiungerà finalmente la concorrenza

Quando Apple presentò per la prima volta Siri al mondo, sembrava che avrebbe cambiato completamente il modo in cui usavamo e interagivamo con i nostri telefoni. Le cose non potrebbero essere più lontane dalla verità in quanto l’attuale versione live di Siri non è stato all’altezza delle aspettative. Ciò potrebbe cambiare entro la fine dell’anno con l’aggiornamento iOS 18.

In un post su Naver dell’informatore yeuxz1122, sostengono che Apple dovrebbe dare a Siri una revisione attesa da tempo in cui verrà potenziata l’intelligenza artificiale. Apparentemente questa versione rinnovata di Siri dovrebbe essere alimentata dal modello basato su Ajax di Apple e introdurrà maggiore personalizzazione e conversazioni naturali con l’assistente virtuale.

Allo stato attuale, Siri è piuttosto difficile da usare. A differenza dell’Assistente Google, di Alexa e dei moderni chatbot e piattaforme AI, Siri non è altrettanto capace quando si tratta di generare risposte e, il più delle volte, esegue semplicemente una ricerca per gli utenti che dovranno quindi spulciare i siti Web da soli.

Se questo aggiornamento è davvero così rivoluzionario come sembra, si spera che Siri diventi molto più facile da usare. Considerato il modo in cui Google prevede di integrare Bard nell’Assistente e il fatto che ChatGPT di OpenAI ha un’app autonoma e il modo in cui Samsung prevede di introdurre enormi funzionalità di intelligenza artificiale nel Galaxy S24, Apple ha sicuramente bisogno di recuperare il ritardo o rimanere indietro.

Fonte: Torta di Redmond

Il post 2024 potrebbe essere l’anno in cui Siri riuscirà finalmente a raggiungere la concorrenza, apparsa per la prima volta su MagicTech.