Sab. Lug 2nd, 2022
MediaTek’s Dimensity 9000+ chipset is here to give Qualcomm a run for their money

Aziende come Qualcomm di solito annunciano un chipset di punta per gli smartphone che verranno lanciati nella prima parte dell’anno, quindi la società prosegue con un modello leggermente aggiornato per i dispositivi che verranno lanciati nella parte successiva dell’anno.

Per il 2022, abbiamo visto il lancio dello Snapdragon 8 Gen 1, seguito dallo Snapdragon 8+ Gen 1, e sembra che MediaTek non stia dando a Qualcomm una pausa nella concorrenza poiché loro stessi hanno annunciato il chipset Dimensity 9000+. Questo è un aggiornamento rispetto al chipset Dimensity 9000 che era stato inizialmente annunciato nel 2021.

Il Dimensity 9000 ha dimostrato che i chipset più recenti di MediaTek sono più che in grado di reggere il confronto con Qualcomm e, con il Dimensity 9000+, offrirà miglioramenti delle prestazioni rispetto al suo predecessore. I guadagni sembrano piuttosto marginali con un aumento del 5% della CPU e del 10% della GPU, ma è comunque un aggiornamento gradito per i telefoni che verranno lanciati nella seconda parte del 2022.

Alcune delle caratteristiche del nuovo chipset includono l’uso di Imagiq 790 ISP che supporta la registrazione di video HDR a 18 bit da tre telecamere contemporaneamente, video 4K HDR con riduzione del rumore AI e c’è anche un nuovo modem aggiornato in grado di supportare sub Reti 5G a -6GHz con downlink fino a 7Gbps.

Il Dimensity 9000+ presenterà anche il supporto Dual SIM Dual Active 5G/4G, consentendo agli utenti di utilizzare due reti contemporaneamente, insieme a Bluetooth 5.3, WiFi 6E e l’ultimo standard GNSS. MediaTek afferma che il chipset può persino supportare display WQHD+ con frequenza di aggiornamento fino a 144 Hz o 180 Hz per display FHD+. Non si fa menzione di quali OEM Android adotteranno il chipset, ma dovrebbe essere rilasciato nel terzo trimestre del 2022.