Gio. Lug 25th, 2024

Exynos di Samsung avrebbe dovuto essere l’approccio dell’azienda al modo in cui Apple ha sviluppato la propria serie A di chipset per i suoi iPhone, e avrebbe dovuto anche dimostrare che Samsung poteva competere nello spazio dei chipset.

Sfortunatamente, nel corso degli anni, Qualcomm è riuscita a superare Samsung al punto che i clienti di Samsung erano stufi di ricevere i chipset Exynos nei loro telefoni, soprattutto perché pagavano lo stesso prezzo di quelli che ricevevano i chipset Snapdragon di Qualcomm.

Ciò potrebbe cambiare il prossimo anno con il Galaxy S24. Secondo un tweet dell’informatore RGcloudS, sembra che Samsung stia lavorando a un nuovo chipset Exynos che potrebbe debuttare nel Galaxy S24 chiamato Exynos 2400. Uno dei maggiori cambiamenti è il modo in cui Samsung sta aumentando il numero di core nel chipset a 10.

Al momento, la maggior parte dei chipset sul mercato si basa ancora su una configurazione octa-core, ma con un chipset a 10 core, Samsung potrebbe introdurre un chipset Exynos che darà un pugno. Secondo le specifiche trapelate, si dice che utilizzi un pacchetto 3D X-Cube che presenta cache L3 da 32 MB, L2 da 2 MB e L1 da 256 KB.

Apparentemente verrà anche confezionato utilizzando il metodo Of-WLP o Fan-out water-level, il che significa che sarà più sottile ed efficiente. Sulla carta tutto ciò sembra impressionante, ma resta da vedere come si comporta nel mondo reale, soprattutto con l’imminente lancio di Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3, che siamo sicuri verranno tracciati molti confronti.