Dom. Feb 5th, 2023
Instagram Reels updated with support for videos up to 90 seconds

Se sei un utente medio di Instagram che pubblica contenuti per i propri amici o familiari, il fatto che i tuoi post o il tuo account vengano bannati è qualcosa che potrebbe non passare per la tua mente. Ma per alcuni utenti che potrebbero pubblicare contenuti osé o contenuti che potrebbero essere ritenuti sensibili, c’è la possibilità che possa violare le politiche di Instagram.

Di conseguenza, questi utenti potrebbero vedere i loro post rimossi o i loro account bloccati (permanentemente o temporaneamente) o, in alcuni casi, shadowbanned. Per coloro che sentono di essere stati sottoposti a shadowban, ci sono alcune buone notizie perché Instagram ora consentirà ai creatori e agli utenti di account aziendali di sapere se i loro post potrebbero essere sottoposti a shadowban.

Per coloro che non hanno familiarità, essere shadowbanned è fondamentalmente dove gli account o i post degli utenti potrebbero essere “nascosti” dal pubblico e non possono essere cercati a meno che tu non segua già l’account o se lo cerchi in modo specifico. L’idea è di ridurre al minimo l’esposizione.

Prima di questo, gli utenti che avevano i loro account o post sottoposti a shadowban non potevano mai dirlo con certezza, quindi almeno questo cambiamento è positivo perché apporta trasparenza alle azioni di Instagram. Certo, non cambia ancora l’approccio di Instagram, ma supponiamo che sapere sia meglio che non sapere, giusto?

Fonte: Pricebaba