Mar. Mar 5th, 2024

Sebbene Samsung abbia per lo più mantenuto una buona presa sul mercato dei dispositivi pieghevoli Android, sta diventando sempre più evidente che i concorrenti hanno l’obiettivo di dominare il panorama dei dispositivi pieghevoli ancora in evoluzione. Con questo in mente, Oppo ha recentemente lavorato duramente sui propri dispositivi pieghevoli come Find N2 Flip.

Lanciato per i mercati globali pochi mesi fa, Find N2 Flip non scherza: Oppo spera che il dispositivo sia sufficiente per convincere gli acquirenti più esigenti ad allontanarsi dalle alternative più popolari, ma è davvero così con N2 Flip? Diamo un’occhiata.

Display e Design

In termini di design, Find N2 Flip incorpora un layout hardware dall’aspetto piuttosto familiare introdotto da telefoni come la rinnovata serie Moto Razr, oltre a un esterno molto premium. La nostra unità di prova viene fornita con una verniciatura nera opaca, anche se c’è anche una variante viola se sei dell’umore giusto per un’atmosfera più pastello.

I lati del telefono sono avvolti da una cornice in metallo lucido, che conferisce un aspetto davvero pulito e di alta qualità. Ospita anche il bilanciere del volume e il pulsante di accensione, che funge anche da scanner di impronte digitali. Sebbene lo scanner funzioni per la maggior parte, ci sono momenti in cui non riesce a scansionare la mia impronta digitale al primo tentativo.

Il guscio esterno presenta un display che misura 3,26 pollici, rendendolo uno dei display esterni più grandi disponibili su un pieghevole. Consente inoltre un’interazione rapida e semplice con notifiche, messaggi e una funzione di visualizzazione sempre attiva per l’accesso istantaneo a informazioni importanti.

L’apertura del dispositivo rivela un ampio display AMOLED da 6,8 pollici, che impressiona facilmente grazie a una frequenza di aggiornamento adattiva di 120 Hz e 1600 nit di luminosità massima. Va detto però che il display interno non è in vetro, quindi chiodi e altri oggetti appuntiti rischiano di ammaccare o danneggiare il display. È certamente uno degli aspetti negativi degli smartphone pieghevoli, almeno fino a quando non vedremo progressi significativi in ​​termini di ingegneria dei display pieghevoli.

Le cerniere del Flip N2 sono costruite in modo impressionante: non troppo strette da creare problemi all’apertura del display, ma non troppo larghe da impedire l’utilizzo del telefono con un angolo di 90 gradi. Lo stesso si può dire per il resto del telefono, che nel complesso sembra solido. Un avvertimento però è la mancanza della certificazione IP68, ma data la quantità di parti mobili coinvolte è prevedibile.

Ci sono doppi altoparlanti nella parte superiore e inferiore del telefono quando viene aperto e, sebbene non ci sia un suono di basso massiccio, sono piuttosto forti e chiari.

Interni e software

L’alimentazione del telefono è un Chipset MediaTek Dimensity 9000+ e fino a 16 GB di RAM (a seconda della disponibilità regionale). Va detto che i nuovi chip Dimensity di MediaTek sono a dir poco impressionanti e la combinazione hardware all’interno dell’N2 Flip fa un ottimo lavoro nel tenere il passo con app e attività impegnative. La nostra unità di recensione viene fornita con 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna, una configurazione che dovrebbe servire bene la maggior parte degli utenti.

L’utilizzo quotidiano non è affatto un problema e il telefono è stato in grado di consentirmi il multitasking e utilizzare le mie app preferite durante il giorno. Detto questo, il telefono viene fornito con ColorOS 13, una versione modificata di Android 13 che viene fornita con software preinstallato di Oppo e di terze parti. Ciò significa che otterrai alcune funzionalità che normalmente non troverai nelle versioni “più pulite” di Android (come sui telefoni Pixel e Nokia), anche se ci sono alcune app di cui potrei fare a meno.

L’N2 Flip racchiude una batteria da 4300 mAh e viene fornito con il supporto per velocità di ricarica rapida di 44 W, anche se dovrai utilizzare un caricabatterie Super VOOC compatibile per utilizzare le capacità di ricarica rapida del telefono. Sfortunatamente, non è disponibile nemmeno la ricarica wireless sul dispositivo.

Come con qualsiasi altro telefono, la durata della batteria sarà una questione soggettiva a causa degli scenari di utilizzo individuali. È stato in grado di durare dalla mattina alla sera, anche se l’esecuzione di alcuni giochi ad alta intensità grafica ti costringerà a caricare un po’ prima.

Campioni di fotocamera

Per quanto riguarda l’hardware della fotocamera, il telefono è dotato di un trio di fotocamere, tra cui una combo principale da 50 MP e una ultrawide da 8 MP sul pannello posteriore, una fotocamera da 32 MP sul display interno per selfie e videochiamate, con l’elaborazione delle immagini gestita dalla NPU MariSilicon all’interno del telefono. C’è una vasta gamma di diverse modalità foto a cui puoi accedere con il telefono, ma per quanto riguarda fotografia inquadra e scatta va, ci sono molte cose che l’N2 Flip fa bene.

Come previsto, le foto in buone condizioni di illuminazione vengono bene, e la modalità ritratto in particolare fa un buon lavoro di rilevamento dei bordi con i soggetti. D’altra parte, ci sono momenti in cui le immagini sull’obiettivo ultra grandangolare tendono ad essere pesantemente distorte lungo i bordi delle foto. La fotocamera selfie è capace e puoi ottenere degli scatti di bell’aspetto con un’illuminazione sufficiente. D’altra parte, le foto in condizioni di scarsa illuminazione potrebbero essere migliorate, specialmente quando si scatta in scenari piuttosto bui.










Puoi girare video con risoluzione da 1080p a 4K a 30 o 60 fotogrammi al secondo sul dispositivo, con un’impressionante stabilizzazione video. Le preferenze relative alla saturazione del colore nei videoclip variano ovviamente da persona a persona, ma a volte l’ho trovato un po’ carente.

Conclusione

Il telefono di solito costa $ 1249 nuovo di zecca per gli acquirenti statunitensi, anche se probabilmente puoi ottenerlo a un prezzo leggermente inferiore con permute o offerte, a seconda di dove lo stai acquistando. Questa è ovviamente un’altra considerazione da tenere in considerazione, in quanto è un po’ più alta del Galaxy Z Flip 4 che parte da meno di mille dollari.

Detto questo, è chiaro che Samsung non è l’unica azienda che sta spingendo per la supremazia nel mercato dei telefoni pieghevoli, e l’Oppo Find N2 Flip ne è la prova. Oppo ha fornito ai consumatori un pieghevole di punta concorrente e, sebbene ci siano alcune sfumature hardware, l’N2 Flip brilla ancora grazie alla qualità costruttiva e al design premium, un display di bell’aspetto e un chipset capace.

Oppo Trova N2 Flip

L’Oppo Find N2 Flip è dotato di un design e di una qualità del display premium, oltre a un chipset molto capace.

Nota: questo articolo può contenere link di affiliazione che aiutano a supportare i nostri autori e a mantenere in funzione i server MagicTech.