Ven. Giu 14th, 2024

Qualche mese fa, Google ha annunciato che stava espandendo il suo metodo di trasferimento file “Nearby Share” per includere la compatibilità con i dispositivi Windows, consentendo agli utenti di trasferire file tra i loro telefoni Android e PC. Da allora la società ha dato seguito alla funzionalità, che è stata lanciata ufficialmente per gli utenti di tutto il mondo.

La condivisione nelle vicinanze per Windows è ora scaricabile per PC e Google afferma che offre prestazioni migliorate e nuove funzionalità per una condivisione dei contenuti più semplice. Google ha anche incluso nuove funzionalità, che aggiungono un po’ più di funzionalità all’app.

Per prima cosa, gli utenti possono ora visualizzare il tempo stimato per il completamento dei trasferimenti di file, che fornisce un conto alla rovescia migliore per quanto tempo verranno trasferiti file e cartelle di grandi dimensioni. essere completato. C’è anche una nuova anteprima dell’immagine inclusa nelle notifiche del dispositivo per assicurarti di inviare il file giusto.

La condivisione nelle vicinanze è stata originariamente introdotta sui dispositivi Android alcuni anni fa, offrendo finalmente agli utenti Android un’alternativa alle ingannevoli app di trasferimento file di terze parti sui propri dispositivi. Funziona anche in modo simile alla funzione “AirDrop” di Apple sui suoi computer e dispositivi intelligenti.

Google aggiunge di aver collaborato con diversi produttori di dispositivi come HP, che porta l’app su più dispositivi come HP Dragonfly Pro. Gli utenti possono ora scaricare l’app Condivisione nelle vicinanze per Windows utilizzando questo collegamento.

Fonte: Google