Lun. Mag 20th, 2024

Qualcomm è uno dei maggiori produttori di chipset al mondo. I chip Snapdragon dell’azienda alimentano la stragrande maggioranza dei telefoni Android e hanno anche esteso il loro portafoglio per coprire dispositivi come dispositivi indossabili e persino automobili.

Detto questo, Qualcomm ha da allora annunciato di aver stipulato un nuovo accordo di collaborazione con Sony, in base al quale i telefoni Xperia di Sony continueranno a utilizzare i chipset di Qualcomm per il prossimo futuro. I dettagli esatti del nuovo accordo non sono chiari, ma questa è ovviamente una vittoria per Qualcomm.

Questo perché mentre Qualcomm è ancora più o meno il leader sul fronte dei chipset, altri produttori sono in aumento. Ad esempio, la serie di chipset Dimensity 9000 di MediaTek ha iniziato a dimostrare di poter competere con la gamma Snapdragon di Qualcomm. Si dice anche che Samsung stia lavorando a una nuova serie di chipset che potrebbero essere utilizzati esclusivamente per i futuri telefoni di punta dell’azienda.

Firmando un accordo con Sony, almeno garantisce che Qualcomm manterrà parte della sua quota di mercato in futuro.

Qualcomm dovrebbe annunciare il suo chipset di punta di nuova generazione a ottobre entro la fine dell’anno, che arriverà sotto forma di Snapdragon 8 Gen 3. Sebbene in genere riservato per l’anno successivo, ci sono state voci che suggeriscono che aziende come Xiaomi e forse OnePlus potrebbero utilizzano effettivamente nei loro telefoni che verranno lanciati nell’ultima parte del 2023.