Mar. Apr 23rd, 2024

I telefoni pieghevoli sono in circolazione da un po’ di tempo. E no, non sto parlando di quel vecchio flip phone dei primi anni 2000. Sto parlando di smartphone con display pieghevoli e sembra che stiano diventando sempre più popolari di giorno in giorno. Il nuovo Motorola Razr+ è uscito da poco più di un mese, ma non volevo affrettarmi con la recensione poiché volevo trascorrere del tempo di qualità con il dispositivo per darvi una prospettiva più equilibrata visto che ora abbiamo il nuovo Anche Flip 5 di Samsung.

Se segui gli smartphone pieghevoli, sai che questo non è il primo pieghevole di Motorola. La società ha riportato il marchio Razr per la sua gamma pieghevole nel 2019 e ha avuto alcune iterazioni negli ultimi anni. Il concetto principale è rimasto lo stesso con il fattore di forma a conchiglia, ma questa volta Motorola ha apportato un grande cambiamento che cambia radicalmente il modo in cui si utilizza il telefono: un nuovo enorme display di copertura.

Se sembra grande, è perché lo è. Piuttosto che utilizzare un display minuscolo come tutti gli altri marchi hanno fatto in passato, Motorola ha fatto di tutto con un enorme pannello da 3,6 pollici. So di parlare molto di come le specifiche non contino davvero, ma un display più grande all’esterno del telefono fa un’enorme differenza quando la concorrenza utilizza schermi così piccoli che riesci a malapena a vedere una notifica alla volta.

Sui precedenti pieghevoli Moto, lo schermo di copertura era più personalizzabile rispetto a quello offerto da Samsung e altri marchi, ma questo telefono porta le cose a un livello completamente nuovo. C’è una schermata iniziale personalizzabile in cui puoi organizzare diverse scorciatoie per un rapido accesso ai widget e ad altre funzionalità create appositamente per il display della copertina. Motorola è andata e ha aggiunto anche i giochi con schermo di copertura, qualcosa che da un lato è completamente inutile, ma dall’altro è un colpo di genio. Anche se i giochi qui sono incredibilmente semplici, creano anche dipendenza. Tirare fuori dalla tasca il Razr+ e giocare un giro di Stack Bounce o terminare alcuni livelli di Marble Mayhem con il telefono ancora chiuso attira un po’ di attenzione poiché è qualcosa che le persone non sono abituate a vedere.

E se nessuno dei giochi preinstallati da Motorola è adatto alle tue esigenze, puoi letteralmente giocare a qualsiasi gioco desideri sul display di copertura. I giochi casuali come Stack, Dino T-Rex o Crossy Road funzionano meglio, ma se vuoi giocare a Call of Duty Mobile, nessuno ti fermerà.

È qui che il Razr+ brilla davvero. Non necessariamente perché puoi giocare tutto il giorno sul display di copertina, ma perché non ci sono limiti reali a ciò che puoi fare con esso. Se vuoi navigare sul web, puoi farlo. Controlla Twitter, raggiungi Instagram, ottieni indicazioni stradali su Google Maps, guarda i video di YouTube e tieniti aggiornato sul punteggio della tua squadra del cuore. È tutto possibile. Puoi persino utilizzare una tastiera completa per rispondere ai messaggi piuttosto che limitarti a poche risposte predefinite, come hai fatto in passato.

Motorola ha persino pensato a come passare da uno schermo all’altro. Se stai utilizzando un’app sul display della cover e apri il telefono, l’app è lì che ti aspetta per essere utilizzata sulla tela più grande. E lo stesso vale anche quando chiudi il telefono con un pulsante continua, che compare nella parte inferiore del display della cover.

Avendo usato una mezza dozzina di smartphone pieghevoli flip-style negli ultimi anni, questa è la prima volta che ne uso uno che sembra veramente naturale e intuitivo.

Detto questo, il telefono non è del tutto perfetto. In termini di design dell’hardware, non c’è molto carattere qui da quando Motorola ha lasciato cadere il mento che era un elemento di design di spicco sui suoi ultimi pieghevoli per fare spazio allo schermo di copertura più grande. Il risultato è un dispositivo dall’aspetto piuttosto generico. Personalmente, amo di più la colorazione Glacier Blue, ma se vuoi davvero che il tuo Razr+ si distingua, il Viva Magenta (colore Pantone dell’anno) attirerà sicuramente l’attenzione di tutti. Non c’è spazio tra i due bordi del display pieghevole grazie al design della cerniera a goccia che lo rende un semplice Spessore 15,1 mm. Sarebbe bello avere un profilo leggermente più sottile, ma così facendo dovremmo sacrificare la capacità della batteria e accontentarci di sensori della fotocamera più piccoli.

Motorola utilizza Gorilla Glass Victus sulla parte anteriore e posteriore del telefono con un telaio in alluminio, quindi dovrebbe essere protetto in modo decente da solo, ma ci sono molte custodie o opzioni skin che manterranno protetto il tuo Motorola Razr +.

Le migliori custodie per Motorola Razr+ su Amazon

Per quanto riguarda le prestazioni, qui non si ottiene il chipset più recente e migliore poiché Motorola voleva valutare il telefono a $ 999. Invece, ottieni lo Snapdragon 8+ Gen 1 dell’anno scorso, che penso sia il perfetto equilibrio tra prestazioni ed efficienza poiché il corpo sottile del telefono consente solo una batteria da 3800 mAh. Ora, potresti pensare che una batteria così piccola significherebbe un’autonomia molto limitata, ma i numeri di riferimento mostrano che Motorola potrebbe aver ridotto leggermente le prestazioni per garantire che il telefono offra una durata della batteria di un’intera giornata.

Nel nostro test della batteria, il telefono è durato 12 ore e mezza, arrivando a soli 30 in meno rispetto a quanto offerto dal Galaxy S23 Ultra. E nell’uso nel mondo reale, il telefono dovrebbe durare ancora di più poiché, come me, probabilmente utilizzerai un bel po’ il display della cover.

Con quanto può fare, probabilmente apro il telefono solo il 60-70 percento delle volte. Onestamente vorrei che Motorola mostrasse un’interruzione dello schermo di copertura e dell’utilizzo dello schermo interno. Non è presente alcun caricabatterie nella confezione, ma il telefono supporta la ricarica da 30 watt che fornisce una ricarica completa in circa un’ora e 20 minuti.

Il display interno è davvero bello e con i suoi 6,9 pollici è sicuramente il più grande di questa categoria. Ha anche una frequenza di aggiornamento di 165Hz, che lo rende uno dei migliori display per smartphone per i giochi mobili. Gli 8 GB di RAM sono decisamente sufficienti per la maggior parte delle persone, ma sarebbe stato bello avere un’opzione da 12 GB, ma per fortuna ottieni 256 GB di spazio di archiviazione.

A causa del fattore di forma del telefono, il Razr+, come altri dispositivi pieghevoli, ha un vantaggio unico quando si tratta delle sue fotocamere. Con le fotocamere principale e ultrawide posizionate proprio accanto al display della cover, puoi usarle per scattare selfie di altissima qualità o usarle per registrare video di te stesso. Poiché il telefono si piega a metà, può anche fungere da supporto, rendendolo un telefono con fotocamera estremamente versatile. L’unico problema qui è che Motorola è ancora uno o due passi indietro rispetto alla concorrenza quando si tratta di qualità di immagini e video.

Per la fotocamera principale, Motorola utilizza un sensore da 12 MP, che funziona abbastanza bene, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il problema è che la post-elaborazione delle immagini da parte di Motorola le rende un po’ noiose. Confronta gli scatti con la maggior parte degli altri smartphone da $ 1000 e probabilmente sceglierai le immagini dagli altri dispositivi. La fotocamera ultrawide da 13 MP ha un campo visivo di 108 gradi, che in realtà non è poi così ampio. Per fare un confronto, l’ultrawide del Galaxy Z Flip 5 ha un obiettivo da 124 gradi, mentre l’Oppo Find N2 Flips ha un Obiettivo da 112 gradi.

La fotocamera principale ha anche difficoltà con la stabilizzazione dell’immagine nervosa durante la registrazione di video, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione. In un universo alternativo, questo sarebbe onestamente lo smartphone per il vlogging definitivo. Perfetto il design con l’imponente cover display che permette di utilizzare le fotocamere posteriori. Forse il prossimo anno avremo gli aggiornamenti della fotocamera necessari, come la possibilità di passare dalla fotocamera principale a quella ultrawide durante la registrazione di video. Semplicemente non è un’opzione su questo telefono.

Ma Motorola merita un certo merito per aver fornito una fotocamera selfie abbastanza decente. Il sensore da 32 MP è in grado di catturare scatti fantastici e, per di più, può anche registrare video 4K a 60 fps.

Pensieri finali

Una volta considerati i suoi punti di forza e di debolezza, penso che il Motorola Razr+ sia uno dei migliori dispositivi pieghevoli di sempre. Come ogni telefono, c’è sicuramente spazio per miglioramenti, ma MOtoroal ci ha fornito un dispositivo ben bilanciato che offre un’esperienza complessiva migliore rispetto agli altri pieghevoli flip-style sul mercato in questo momento.

Con il Galaxy Z Flip5 proprio dietro l’angolo, quel vantaggio potrebbe non durare a lungo, ma è decisamente bello vedere Motorola offrire un dispositivo che può davvero competere con Samsung dal momento che sono stati leader nello spazio degli smartphone pieghevoli per un bel po’ di tempo.