Mar. Giu 18th, 2024
I prossimi pieghevoli di Samsung potrebbero essere dotati della tecnologia "Ironflex", qualunque cosa significhi

È quasi confermato che Samsung sta lavorando su nuovi telefoni pieghevoli che verranno lanciati nei prossimi mesi. Uno di questi dispositivi è il Galaxy Z Fold 6 che lo era recentemente avvistato su Geekbench.

Il portatile in questione è stato individuato sul sito web di benchmarking con il numero di modello SM-F956U. La “U” nel numero del modello suggerisce che questa potrebbe essere la variante americana del telefono. Rivela inoltre che sarà alimentato da un chipset octa-core con una configurazione 1+3+2+2. Ha anche tre core ad alte prestazioni con clock a 3,15 GHz. Ciò sembra confermare che il Galaxy Z Fold 6 sarà alimentato dallo Snapdragon 8 Gen 3.

Abbiamo sentito voci secondo cui Samsung potrebbe adottare la strategia del doppio chipset per i suoi pieghevoli. A seconda della tua regione, potresti ritrovarti con il modello alimentato da Exynos 2400. L'elenco di Geekbench suggerisce anche che il Galaxy Z Fold 6 potrebbe essere dotato di 12 GB di RAM e funzionare su Android 14.

Tutto questo non dovrebbe davvero sorprendere, ma è bello avere qualche conferma. Voci precedenti affermavano che il Fold 6 potrebbe non ricevere un aggiornamento della fotocamera e che potrebbe mantenere le stesse velocità di ricarica del suo predecessore.