Sab. Dic 3rd, 2022
Samsung is making it easier for developers to create new health features for its smartwatches

A differenza degli smartphone, gli smartwatch sono generalmente abbastanza autonomi, nel senso che i produttori includono la maggior parte delle funzionalità nell’orologio fin dall’inizio, il che significa che non è sempre necessario integrarlo con app di terze parti. Ma questo non significa che gli smartwatch non possano essere migliorati con il supporto di terze parti.

Se possiedi uno smartwatch Samsung, potresti essere interessato a sapere che durante la Samsung Developer Conference 2022, la società ha annunciato alcuni strumenti aggiuntivi per gli sviluppatori per rendere più semplice l’inclusione di nuove funzionalità sanitarie, servizi e funzionalità per i dispositivi indossabili Samsung.

Ciò include Samsung Privileged Health SDK in cui Samsung sta lavorando con “leader del settore selezionati” per sviluppare servizi sanitari più personalizzati. Ad esempio, lavoreranno con Tobii, un’azienda specializzata in tecnologia di eye-tracking, per acquisire dati sulla frequenza cardiaca in tempo reale e combinarli con la tecnologia di eye-tracking per determinare meglio la sonnolenza di una persona.

Ci sarà anche un nuovo set di API per i servizi sanitari che consentirà agli sviluppatori di sfruttare i sensori e gli algoritmi degli smartwatch Samsung per creare offerte di aiuto più accurate e avanzate. Potrebbe volerci un po’ prima di iniziare a vedere più servizi sanitari e funzionalità di terze parti farsi strada sui dispositivi indossabili di Samsung, ma è positivo che Samsung stia aprendo le cose per migliorare le capacità dei suoi smartwatch.

Fonte: SAMSUNG