Mer. Feb 8th, 2023
Meet NeRF, an Accessible Take on 3D Imaging Technology

Gli smartphone sono una tecnologia incredibilmente impressionante e in continua evoluzione: sono andati oltre le videochiamate, i giochi e la navigazione in Internet e ora vengono utilizzati per scopi più avanzati. In particolare, KIRI Innovations – una società con sede a Shenzhen – sta utilizzando la tecnologia Neural Radiance Field (NeRF) per sviluppare nuovi progressi nella scansione 3D fotorealistica e nella tecnologia di imaging utilizzando l’hardware del telefono cellulare.

NeRF su smartphone

Detto questo, il team di KIRI Innovations ha annunciato che lo è portare NeRF su telefoni Android e iPhone con o senza LiDAR. Utilizzando l’app KIRI Engine, KIRI ha realizzato Opzioni di scansione 3D disponibili per gli utenti non LiDAR, spesso assenti sui dispositivi mobili a causa delle sfide legate allo sviluppo di app per tali scopi, data la diversità dei dispositivi Android in diversi mercati e produttori.

Utilizzando la tecnologia NeRF, gli utenti saranno in grado di eseguire il rendering di immagini 3D realistiche che possono essere visualizzate da diverse angolazioni scansionando un oggetto o un ambiente utilizzando i propri dispositivi mobili. Poiché è facile da usare, offre un enorme potenziale in campi che beneficiano di visualizzazioni 3D fotorealistiche come contenuti educativi, ricerca medica, turismo, giochi e altro ancora.

Peter Yang, co-fondatore di KIRI Innovations, descrive NeRF come “un algoritmo che recupera percorsi di luce e rappresenta il modo in cui vengono rimbalzati sulle superfici, per tradurli in una scena 3D complessa, altamente dettagliata e realistica”. Inoltre, il co-fondatore e CEO Jack Wang afferma che “potrebbe volerci un po’ di tempo prima che le persone capiscano e adottino NeRF. Ma una volta capito, non credo che nessuno, inclusi noi stessi, sia pronto per ciò che NeRF sbloccherà. Questo è super eccitante, non vediamo l’ora di vedere cosa fanno le persone con questa tecnologia disponibile sui loro telefoni!

Con l’app, KIRI mira a offrire agli utenti una struttura dei prezzi freemium, senza paywall su formati di file specifici, zero filigrane e accesso gratuito alla maggior parte delle funzionalità dell’app come ritaglio in-app e “Posa della fotocamera”. Al momento, l’app è in fase di sviluppo, anche se KIRI ha in programma di presentare una demo del suo software, in particolare del flusso di lavoro di scansione NeRF, durante il CES 2023.

“Camera Pose” per nerfstudio

Al momento, KIRI Innovations ha lanciato il suo nuovo software “Camera Pose” per esportare i dati pronti per NeRF a nerfstudio, la sua API open source è stata sviluppata da ricercatori e collaboratori che lavorano su NeRF dal 2020. La posizione della telecamera è anche attualmente il prima e unica opzione per smartphone che non richiede LiDAR, ed è attualmente l’unica opzione per tutti gli Android e iPhone (iOS 13 e versioni successive) in grado di registrare video a 1080p. Inoltre, i suoi dati possono essere elaborati a una velocità circa doppia rispetto ai dati delle attuali opzioni gratuite basate su PC.

Come molte delle funzionalità dell’app di scansione KIRI Engine 3D, Camera Pose lo è liberamente disponibile per tutti gli utenti con un account KIRI Engine. L’obiettivo è consentire a più ricercatori, creatori di contenuti, studenti e appassionati di esplorare e conoscere meglio la tecnologia NeRF e il suo potenziale per applicazioni future.

Lo scanner KIRI Engine 3D è disponibile per il download su Google Play Store e App Store per iOS.