Ven. Giu 14th, 2024

Dopo molte anticipazioni, Sony ha finalmente annunciato una nuova aggiunta alla sua gamma di hardware PlayStation durante la sua presentazione State of Play, che si è tenuta proprio di recente. Più specificamente, il gigante del gioco giapponese ha svelato “Project Q”, un nuovo dispositivo portatile progettato per giocare con i titoli PlayStation, ma c’è un problema.

Più specificamente, il palmare Project Q funzionerà in modo simile al dispositivo portatile di Razer ed è progettato invece per lo streaming di giochi dalla tua PS5 tramite Wi-Fi. È abbastanza diverso da un Nintendo Switch o Steam Deck, entrambi possono essere giocati offline e vengono forniti con la propria libreria di titoli software.

Non è stato rivelato molto altro sul dispositivo, quindi i dettagli sul suo sistema operativo e sull’interfaccia utente sono ancora un mistero al momento. In termini di design, il palmare è dotato di un display da 8 pollici, affiancato da controller su entrambi i lati (che sembrano un controller PS5 segato a metà).

Questo è piuttosto diverso da PS Vita e PSP, i precedenti tentativi di Sony di sistemi di gioco portatili dedicati. Detto questo, sembra che dovremo aspettare ancora un po’ per vedere se Sony annuncerà eventuali informazioni di follow-up su Project Q.

Fonte: IGN