Lun. Giu 24th, 2024
Come Rishi Sunak ha scioccato Westminster con le elezioni generali anticipate

Quando Rishi Sunak ha detto al suo gabinetto, dopo settimane di agonia, che avrebbe tenuto le elezioni generali a sorpresa il 4 luglio, ha immediatamente ottenuto il sostegno espansivo del suo ministro dell’edilizia abitativa, Michael Gove.

“Chi osa vince”, ha detto Gove mercoledì pomeriggio, citando il motto del reggimento SAS. “Hai osato e vincerai.”

Gove avrebbe ricevuto una quota di 25-1 a Ladbrokes se fosse stato disposto a sostenere la sua affermazione sulla vittoria elettorale di Sunak con denaro contante; il primo ministro ha intrapreso una campagna di sei settimane con i suoi conservatori che, nei sondaggi d'opinione, sono rimasti indietro di oltre 20 punti percentuali rispetto al partito laburista dell'opposizione.

Non tutti i ministri hanno appoggiato la sua decisione di indire elezioni anticipate: Esther McVey ha detto che avrebbe dovuto aspettare più a lungo per far sì che i frutti della ripresa economica arrivassero agli elettori. Inquietantemente, McVey è il “ministro del buon senso”.

Ma Sunak ha ricevuto un’entusiasta dimostrazione di sostegno ministeriale – forti colpi sul tavolo del gabinetto – mentre si preparava ad avventurarsi sotto la pioggia di Downing Street per annunciare le elezioni del 4 luglio alla nazione poco dopo le 17:00.

“Abbiamo controllato le previsioni del tempo per giorni”, ha detto un membro dello staff di Number 10, dopo che il primo ministro era inzuppato durante la sua dichiarazione. “Ma Rishi avrebbe annunciato le elezioni solo per strada. Era molto britannico.

Michael Gove arriva a Downing Street per l'incontro in cui Rishi Sunak ha informato il suo gabinetto della data delle elezioni © Getty Images

La decisione di Sunak di tenere le elezioni estive ha scatenato una reazione rabbiosa da parte di alcuni parlamentari conservatori disperati, perplessi dalla sua mossa di recarsi nel paese quando il partito è così indietro nei sondaggi.

Un ex ministro ha definito la decisione “folle”, mentre un altro parlamentare conservatore ha affermato di sentirsi “rassegnato” all’idea di perdere il seggio.

Prendendosi di mira Sunak e la sua capacità di volare in California se venisse sconfitto alle elezioni, un acerrimo critico conservatore, timoroso di perdere il seggio, ha detto con amarezza e con una certa esagerazione: “Non possiedo un ranch in California”. (Sunak possiede un appartamento a Santa Monica.)

Altri conservatori hanno insistito nel sostenere la decisione di Sunak. L'umore tra i ministri del governo era “positivo”, ha detto uno, che ha descritto la reazione alla mossa di Sunak come “un misto di sorpresa ed eccitazione”.

I suoi alleati hanno affermato che nelle ultime sei settimane era sempre più propenso a indire le elezioni estive, con la decisione cristallizzata nella sua mente nelle ultime due settimane.

Sunak ha consultato il cancelliere Jeremy Hunt e hanno convenuto che aspettare fino all'autunno non avrebbe portato alcun miglioramento economico, anche perché le finanze pubbliche non avrebbero potuto sopportare ulteriori tagli fiscali.

Ci sono stati accesi dibattiti all'interno della cerchia ristretta di Sunak sulla tempistica del giorno delle elezioni; il capo della campagna Isaac Levido era da tempo favorevole all'autunno, mentre si pensava che il capo dello staff Liam Booth-Smith appoggiasse le elezioni anticipate.

“Alla fine, erano tutti d'accordo che la decisione era di Rishi e che avrebbero appoggiato qualunque cosa avesse voluto fare”, ha detto un alleato del primo ministro. “Era ben bilanciato, ma ha mostrato forza e coraggio: questo è ciò che il pubblico vuole dai propri politici”.

Alcuni parlamentari conservatori di backbench sono d’accordo. Uno ha affermato che la decisione ha mostrato “audacia”, mentre un altro ha affermato di essere pronto a portare l’argomentazione agli elettori. Sentimenti positivi sono stati espressi anche sui gruppi conservatori di WhatsApp.

Intervenendo ad una manifestazione tenutasi all'ExCel Centre di Londra mercoledì sera, Sunak ha detto ai sostenitori che gli ultimi anni sono stati difficili ma che ha mantenuto la sua prima priorità. “Per riportare l’inflazione alla normalità”.

Il primo ministro britannico Rishi Sunak parla ai delegati e ai membri del partito, mentre lancia la campagna elettorale generale del Partito conservatore presso l'ExCel Centre il 22 maggio 2024 a Londra, Inghilterra
Rishi Sunak parla ai delegati e ai membri del partito all'ExCel Centre di Londra: “Noi conservatori abbiamo un piano chiaro con azioni coraggiose per garantire un futuro migliore” © Getty Images

I ministri si sono messi in fila attorno a Sunak – che indossava ancora i pantaloni inzuppati di pioggia – mentre affermava che in tutta Europa “erano caduti i soldi” sul fatto che il programma di asilo del governo in Ruanda fosse il modo per affrontare l'immigrazione clandestina.

“Noi conservatori abbiamo un piano chiaro con azioni coraggiose per garantire un futuro migliore”, ha affermato.

Ciò su cui i parlamentari conservatori hanno ammesso di essere d’accordo è che le elezioni anticipate li hanno colti di sorpresa. La decisione di Sunak fu mantenuta così rigidamente che perfino i suoi più stretti alleati di gabinetto furono tenuti all'oscuro fino all'undicesima ora.

È stato solo durante l’insolita riunione di gabinetto di mercoledì pomeriggio che Sunak ha rivelato il suo piano – meno di un’ora prima di annunciarlo al paese.

Mentre ai ministri è normalmente consentito assentarsi alla riunione settimanale del gabinetto per occuparsi di altri affari urgenti, in questa occasione il Numero 10 ha impartito istruzioni secondo cui tutti devono essere presenti.

Ciò ha costretto Lord David Cameron, ministro degli Esteri, a interrompere una visita a Tirana dove si era recato per discutere di immigrazione con il primo ministro albanese Edi Rama.

Grant Shapps, il segretario alla Difesa, è stato nel frattempo costretto a ritardare una visita programmata nei Paesi Baltici.

Queste e altre mosse – inclusa la decisione del cancelliere Hunt di ritirarsi da un’intervista televisiva – hanno alimentato mercoledì mattina a Westminster la speculazione secondo cui Sunak stava per indire le elezioni estive.

Parlamentari, consiglieri e giornalisti si sono appellati freneticamente a vicenda – sia nei corridoi del Palazzo di Westminster che su WhatsApp – per avere dettagli concreti su ciò che Sunak aveva pianificato, mentre le voci raggiungevano il culmine.

Poco dopo mezzogiorno, Sunak è stato contestato alle interrogazioni del primo ministro alla Camera dei Comuni riguardo alle speculazioni di Stephen Flynn, leader del partito nazionale scozzese a Westminster. Sunak non è riuscito a escludere un sondaggio immediato, e anche il suo addetto stampa ha rifiutato di escludere questa possibilità.

Nel primo pomeriggio, la maggior parte dei parlamentari credeva che fossero probabili le elezioni generali. “Sembra che sia tutto acceso”, ha detto un deputato laburista, che ha affermato che il partito era pronto.

Un deputato conservatore scoraggiato ha affermato di ritenere che tutti i colleghi conservatori con una maggioranza inferiore a 15.000 siano a rischio.

Il primo indizio che Sunak stesse considerando di tagliare e scappare è emerso la settimana scorsa, quando i capi conservatori si sono riuniti per discutere di soldi e raccolta fondi per un potenziale sondaggio di luglio.

Agli alti esponenti dei Tory è stato chiesto di rivolgersi con discrezione ai megadonatori per vedere se fosse possibile ottenere donazioni su larga scala in breve tempo.

I colloqui cruciali furono riportati per la prima volta dal MagicTech, anche se all’epoca i funzionari conservatori ignorarono il significato delle conversazioni.

Poco dopo che i ministri del governo sono entrati a Downing Street verso le 16, esponenti conservatori di alto livello hanno confermato che il primo ministro avrebbe annunciato che le elezioni generali si sarebbero svolte il 4 luglio.

Nuvole di tempesta incombevano sul Numero 10 mentre i giornalisti si accalcavano nell'area stampa aspettando che Sunak facesse la sua dichiarazione. Il primo ministro spera che il clima per i conservatori migliori nelle prossime sei settimane.