Mar. Giu 18th, 2024
Apple spiega il pasticcio dietro la ricomparsa delle foto su iOS

Proprio di recente, Apple è stata criticata a seguito di numerose lamentele da parte degli utenti secondo cui le foto cancellate avevano iniziato a riapparire sui loro dispositivi, in seguito all'aggiornamento iOS 17.5. Sebbene da allora l'azienda abbia risolto il problema con una patch software più recente, non è stato chiaro cosa lo abbia causato, almeno fino ad ora.

Il fenomeno è stato notato per la prima volta da alcuni utenti qualche giorno fa, i quali hanno notato che le foto cancellate hanno cominciato a riapparire nella libreria fotografica del loro dispositivo. Alla fine altri utenti si sono fatti avanti con lo stesso problema, spingendo alcuni a chiedersi perché i file cancellati fossero in qualche modo conservati sul proprio dispositivo e sui backup di iCloud, con alcune immagini risalenti a più di dieci anni fa.

Apple ora afferma che il problema è stato causato dalla corruzione del database, sebbene abbia chiarito ulteriormente cosa abbia causato il problema per molti utenti. Parlando con quelli di 9to5Mac, Apple afferma che iCloud Photos non è da biasimare, ma attribuisce invece il problema a una voce di database corrotta che esisteva nel file system di un dispositivo.

L'azienda aggiunge che le foto che non sono state completamente cancellate dal dispositivo di un utente non sono state sincronizzate su iCloud Photos e sono state invece salvate localmente. Pertanto, i file potrebbero essere rimasti da un dispositivo all'altro durante il ripristino da un backup, l'avvio di un trasferimento da dispositivo a dispositivo o durante il ripristino da un backup iCloud ma non tramite Foto iCloud.

Apple ha continuato affermando che il problema era raro e interessava solo un numero limitato di utenti e un numero limitato di foto, aggiungendo che non accede alle foto o ai file video di un utente.

Fonte: 9to5Mac