Lun. Apr 22nd, 2024

App come Google Meet e Zoom consentono agli utenti di condividere i propri schermi con altri. Questo è perfetto per coloro che hanno bisogno di fare una presentazione durante una videochiamata o vogliono guidare qualcuno attraverso un processo tecnico e vogliono usare il proprio schermo come esempio di cosa fare.

La condivisione dello schermo era una funzionalità che inizialmente mancava a WhatsApp, ma recentemente la società ha aggiornato la sua app per includerla. Questa è in realtà una buona cosa perché per la maggior parte WhatsApp è ampiamente utilizzato come metodo di comunicazione più casual e non è necessariamente visto come uno strumento per le aziende che tendono ad affidarsi a Google Meet, Zoom, Slack o Teams.

Con questa nuova funzionalità di condivisione dello schermo, gli utenti che si affidano principalmente a WhatsApp avranno ora più motivi per utilizzarla anche per lavoro. Detto questo, se desideri utilizzare la funzione di condivisione dello schermo su WhatsApp, è abbastanza semplice ed ecco come.

Condividi il tuo schermo su WhatsApp

  1. Avvia WhatsApp
  2. Vai alla chat con cui desideri condividere lo schermo
  3. Avvia una videochiamata WhatsApp
  4. Una volta che la chiamata è stata connessa, noterai una nuova icona nella barra di navigazione in basso
  5. Tocca l’icona che assomiglia a un telefono con una freccia
  6. Ti verrà quindi chiesto che stai per avviare la condivisione dello schermo e WhatsApp ti avviserà anche dei potenziali rischi per la sicurezza/privacy
  7. Tocca “Inizia ora” quando sei pronto per partire
  8. Una volta avviato il processo di condivisione dello schermo, puoi continuare a utilizzare il tuo telefono normalmente, ma tieni presente che tutto ciò che fai verrà visto dagli altri utenti durante la chiamata
  9. Al termine, torna su WhatsApp e tocca il pulsante “Interrompi condivisione” e il processo di condivisione dello schermo terminerà