Lun. Apr 22nd, 2024

Alcuni anni fa, Huawei era sulla buona strada per diventare uno dei maggiori produttori di smartphone al mondo, dando potenzialmente del filo da torcere ad Apple e Samsung. Le serie di telefoni P e Mate dell’azienda erano sorprendenti, ma sfortunatamente l’azienda si è imbattuta in un ostacolo quando gli Stati Uniti li hanno sanzionati.

Ciò li ha effettivamente esclusi dal fare affari negli Stati Uniti e dall’accesso alla tecnologia realizzata utilizzando tecnologie o brevetti statunitensi, essenzialmente tagliandoli alle ginocchia. Ma ora sembra che l’azienda si stia riprendendo, almeno secondo il capo del business consumer di Huawei, Richard Yu.

Secondo Yu, afferma che il business dei telefoni di Huawei è apparentemente sulla strada del ritorno. Questa non è solo l’azienda che cerca di soffiare aria calda e ci sono numeri che lo dimostrano. La quota di mercato nazionale di Huawei in Cina è cresciuta del 76,1% nel secondo trimestre del 2023 e sono attualmente al secondo posto nel settore di fascia alta, al comando dell’11,3% del mercato cinese complessivo.

Resta da vedere se Huawei sarà in grado di riconquistare il loro antico splendore, ma non siamo troppo ottimisti al riguardo poiché le sanzioni contro di loro sono ancora in vigore, bloccandole di fatto fuori da diversi mercati chiave e importanti.

Fonte: Gadget 360