Ven. Apr 19th, 2024
Qualcomm’s multi-year deal with Samsung could spell bad news for the Exynos chipset

Gli smartphone di punta di Samsung hanno in genere utilizzato un mix di chipset di Qualcomm e la propria serie Exynos. Ma le voci affermano che per Galaxy S23 e Galaxy S24, Samsung potrebbe finire per abbandonare i chipset Exynos a favore dell’utilizzo esclusivo dei chipset di Qualcomm.

Samsung non ha ancora confermato nulla, ma durante una sessione di domande e risposte alla conferenza stampa sui risultati finanziari di Qualcomm, il CEO di Qualcomm ha rivelato di aver esteso il contratto di licenza con Samsung per altri 7 anni, fino al 2030. Ciò ha portato a speculazioni e sembra anche aver corroborato le voci secondo cui Samsung potrebbe abbandonare i suoi chipset Exynos per i suoi futuri telefoni di punta.

In una dichiarazione rilasciata dal CEO di Qualcomm, Cristiano Amon:

“Questo conferma che Snapdragon è la piattaforma tecnologica preferita per le esperienze Android premium. Oltre agli smartphone Galaxy, l’accordo include PC, tablet, realtà estesa e altro ancora. Abbiamo anche concordato un’estensione di sette anni del nostro contratto di licenza di brevetto con Samsung, ottenendo la licenza fino alla fine del 2030 con gli stessi termini di royalty. L’estensione comprende tecnologie e dispositivi 3G, 4G e 5G e includerà anche futuri standard e prodotti 6G”.

Amon ha anche rilasciato un’interessante dichiarazione che sembra consolidare ulteriormente la voce:

“E quello che posso dire a questo punto è che eravamo al 75% su Galaxy S22 prima dell’accordo. Dovresti pensare che saremo molto meglio di così su Galaxy S23 e oltre”.

Detto questo, dovremmo anche notare che c’è un’altra voce che afferma che Samsung potrebbe cercare di progettare un chipset specifico per i propri telefoni Galaxy. Forse questo potrebbe essere fatto in collaborazione con Qualcomm, soprattutto perché Qualcomm ha collaborato con altre aziende per sviluppare chipset personalizzati. Ad ogni modo, solo il tempo dirà se le voci sono vere e il primo che scopriremo sarà probabilmente nella serie Galaxy S23 del 2023.

Fonte: PhoneArena