Dom. Apr 14th, 2024
Le app Xiaomi, OnePlus e Oppo Gallery ora possono integrare completamente le librerie di Google Foto

Uno dei maggiori vantaggi nell’utilizzare un telefono Android è che non sei limitato a una singola app o ecosistema software per esigenze e scopi specifici. Un ottimo esempio di ciò è come Google Foto sia ora in grado di integrare e sincronizzare meglio i file per gli utenti sui dispositivi Xiaomi e Oppo/OnePlus, grazie ai nuovi aggiornamenti software su entrambe le piattaforme.

Per gli utenti su OxygenOS 14/ColorOS 14, è ora disponibile una nuova opzione nelle impostazioni dell’app foto predefinita, che ora fornisce un “Backup su “Google Foto” collocamento. Dopo aver attivato la funzione e concesso l’accesso, verrà automaticamente eseguito il backup delle foto su Google Foto e la libreria di Google Foto sarà accessibile anche dall’app fotografica predefinita.

Schermate di Mishaal Rahman

Sebbene l’app Xiaomi Gallery abbia precedentemente supportato l’integrazione con Google Foto, solo di recente l’app ha fornito un’integrazione bidirezionale completa con Google Foto (con la versione 3.6.2.10-global). Questa integrazione funziona in modo simile al modo in cui Oxygen OS e Color OS gestiscono le librerie di Google Foto.

Schermate di Mishaal Rahman

In questo modo, gli utenti possono accedere a una gamma ancora più ampia di opzioni di fotoritocco sull’app Galleria del proprio telefono da utilizzare con la libreria di Google Foto, molte delle quali potrebbero non essere disponibili nell’app Google Foto standard.

Fonte: Polizia Android