Dom. Lug 21st, 2024
Lo Snapdragon X Elite di Qualcomm non è ancora pronto per competere

A differenza di quanto la macchina della propaganda di Apple vuole farti credere, Apple non è sempre la prima quando si tratta di introdurre nuove tecnologie. L’azienda ha la sua giusta dose di innovazioni nel settore, questo glielo concediamo, ma quello che sanno fare meglio è prendere la tecnologia esistente, perfezionarla e farla funzionare per loro.

Questo è il motivo per cui, nonostante Apple Silicon sia vista come un enorme cambiamento nel settore dei computer, non sono stati i primi a provare ad avvicinarsi all’idea di costruire computer utilizzando chipset basati su ARM. In effetti, prima che Apple facesse questa mossa, aziende come Qualcomm ci stavano già provando.

Sfortunatamente per Qualcomm, alcuni dei loro sforzi precedenti non sono stati abbastanza impressionanti da spostare l’ago, ma recentemente allo Snapdragon Summit, la società ha presentato lo Snapdragon X Elite che sembra mostrare molte promesse, ma anche in quel caso, riteniamo che Qualcomm ha davanti a sé una strada molto difficile.

Il vantaggio del giardino recintato di Apple

Uno dei vantaggi che Apple ha rispetto a Qualcomm è che controlla praticamente tutto. Ciò include l’hardware e il software. Apple essenzialmente detta ciò che entra nei loro computer, come il tipo di RAM utilizzata, la velocità della RAM, il display, le batterie, i processori e le GPU.

Sebbene questo approccio del giardino recintato sia stato talvolta visto come negativo, sotto questo aspetto è positivo perché controllando il tipo di componenti utilizzati nei propri computer Mac, Apple può molto più facilmente ottimizzare il proprio hardware e garantire che tutto funzioni insieme senza sforzo e funzioni. bene con macOS.

Nel mondo dei PC, il chipset di Qualcomm può controllare parte del sistema complessivo, ma dovrebbe anche fare affidamento su Microsoft per garantire che Windows sia ottimizzato per Snapdragon X Elite. Immaginatelo come un progetto di gruppo in cui una persona può svolgere correttamente il proprio lavoro, ma gli altri membri rallentano.

Questo è completamente fuori dalle mani di Qualcomm e se Microsoft non fa un lavoro abbastanza buono con l’ottimizzazione e la traduzione efficiente delle app scritte per x86 in ARM, allora tutti i miglioramenti in termini di prestazioni e le funzionalità offerte da Snapdragon X Elite sarebbero discutibili. Abbiamo visto tutti il ​​caos che era Windows RT, quindi speriamo che Microsoft ne abbia tratto alcune lezioni preziose, ma il punto è che dover fare affidamento sugli altri rende le cose un po’ più complicate.

Competere non solo contro Apple, ma anche contro Intel e AMD

Dato che Apple controlla tutto nel suo ecosistema, se vogliono passare ai propri chipset personalizzati, possono farlo perché non c’è davvero altra opzione. Apple teneva alcuni vecchi Mac basati su Intel nel proprio negozio, ma sembra che da allora si siano sbarazzati di tutti.

Qualcomm non ha lo stesso lusso di Apple. Ciò significa che Qualcomm ha una concorrenza molto più agguerrita. In effetti, diremmo che il principale concorrente di Qualcomm non è Apple, ma altri produttori di chip come Intel e AMD che sostanzialmente detengono attualmente un duopolio nel mercato dei PC.

Se qualcuno che acquista un laptop Windows non è troppo entusiasta di utilizzare Snapdragon X Elite, ha centinaia di altre opzioni che utilizzano Intel o AMD. Inoltre, non dovrebbero preoccuparsi che le app siano compatibili con Snapdragon X Elite.

Lo Snapdragon X Elite dovrebbe essere abbastanza convincente, in termini di prestazioni, durata della batteria o prezzo, da consentire ai clienti di rinunciare a un PC più familiare basato su Intel o AMD in favore della soluzione di Qualcomm. Dato che i primi PC Snapdragon X Elite sono attesi solo per la metà del prossimo anno, non sapremo cosa aspettarci per un po’.

Il lato positivo

Anche se la strada da percorrere sembra difficile per Qualcomm, riteniamo che lo Snapdragon X Elite abbia molto potenziale.

Uno dei vantaggi che abbiamo riscontrato nei laptop MacBook Apple della serie M è stata la folle durata della batteria che offrivano. Questo è uno dei vantaggi dei chipset basati su ARM e prevediamo che la durata della batteria sarà uno dei punti di forza del possesso di un laptop Snapdragon X Elite.

Un altro vantaggio sarebbe la termica, in cui l’uso dello Snapdragon X Elite potrebbe portare a laptop più sottili e più portatili che mai, ma anche in grado di funzionare abbastanza fresco da non dover fare spazio per ventole aggiuntive che creano inutili ventole. rumore, soprattutto se lavori in un ambiente silenzioso.

Un’altra prospettiva positiva a lungo termine è che lo Snapdragon X Elite utilizzerà i core CPU Oryon di Qualcomm. Prima di questo, i chipset Snapdragon di Qualcomm (e i chipset realizzati da MediaTek) concedevano in licenza i core della CPU di ARM, anche se con alcune modifiche personalizzate.

Il core Oryon è stato progettato da Qualcomm da zero. Concede ancora in licenza il set di istruzioni architetturali di Qualcomm, ma per il resto è essenzialmente sviluppato completamente da Qualcomm. Ciò offre a Qualcomm un maggiore controllo sulla velocità di sviluppo del suo chipset e anche su ciò che vuole che faccia.

Se riescono a lavorare a stretto contatto con Microsoft e i produttori di PC, possono creare alcuni laptop Windows davvero impressionanti che potrebbero offrire ai consumatori una ragione sufficiente per abbandonare i laptop basati su Intel e AMD.

Ultimo ma non meno importante, non dimentichiamo che Qualcomm ha anche annunciato Snapdragon Seamless durante l’evento, ovvero il modo in cui intendono connettere insieme tutti i dispositivi basati su Snapdragon per creare un enorme ecosistema, una funzionalità che potrebbe incoraggiare gli utenti ad adottare i PC Snapdragon X Elite soprattutto se possiedono un sacco di altri dispositivi basati su Snapdragon come telefoni, tablet, smartwatch, auricolari e simili.

L’asporto

Dato che i PC che utilizzano i chipset Snapdragon X Elite di Qualcomm non sono previsti prima del prossimo anno, è difficile dire che tipo di PC possiamo aspettarci. Inoltre, per essere onesti nei confronti di Qualcomm, lo Snapdragon X Elite è la prima generazione della sua serie, quindi forse non dovremmo aspettarci troppo.

Ma c’è molto da fare sul lancio se Qualcomm spera di fare un’ottima prima impressione come ha fatto Apple quando sono stati annunciati i primi Mac alimentati da M1. Non vediamo l’ora di mettere le mani su uno di questi PC Snapdragon X Elite e provarlo noi stessi.

Il post Lo Snapdragon X Elite di Qualcomm non è ancora pronto per competere è apparso per la prima volta su MagicTech.