Ven. Giu 14th, 2024

Sebbene la maggior parte delle persone conoscerà il marchio Logitech dalla sua vasta gamma di accessori per PC e giochi, l’azienda ha anche ampliato la propria offerta per includere apparecchiature orientate allo streaming e alla creazione di contenuti. Con questo in mente, Logitech ha recentemente annunciato di aver acquisito Loupedeck, una società con sede a Helsinki.

Per chi non ha familiarità con Loupedeck, l’azienda è specializzata nel marketing e nella distribuzione di Loupedeck+, la sua console di editing di punta progettata per i live streaming, nonché per l’editing di video e audio al volo. Fondata nel 2016, l’azienda compete con altri prodotti simili come lo Stream Deck. Parlando dell’acquisizione, Ujesh Desai, General Manager di Logitech G afferma:

“Dare potere a streamer, creatori e giocatori è una passione comune di Loupedeck e Logitech. Insieme ci concentriamo sulla rimozione di tutte le barriere in modo che possano creare, modificare e trasmettere in streaming senza limiti… Questa acquisizione amplia il portafoglio di prodotti Logitech oggi e accelera le nostre ambizioni software di consentire a tastiere, mouse e altro di diventare più intelligenti e consapevoli del contesto, creando un’esperienza migliore per pubblico di Logitech”.

È chiaro che questo nuovo sforzo molto probabilmente indica a Logitech di rafforzare le proprie offerte di prodotti di streaming per gli utenti che stanno cercando di investire in tali apparecchiature. A giugno, l’azienda ha subito una massiccia ristrutturazione di molti dei suoi sottomarchi, inclusa la famosa linea di microfoni Blue.

Fonte: Businesswire