Mar. Giu 18th, 2024
NotebookLM viene distribuito in più paesi in tutto il mondo

Qualche tempo fa, Google ha annunciato che avrebbe portato Gemini 1.5 Pro su NotebookLM, una piattaforma di assistente intelligente in cui gli utenti possono caricare documenti e utilizzare l'intelligenza artificiale per riassumere contenuti, porre domande e altro ancora. Si è parlato anche di portare NotebookLM in più regioni del mondo: sembra che Google abbia mantenuto la sua promessa dopo un annuncio più recente.

L'azienda ha finalmente annunciato di aver portato una versione aggiornata di NotebookLM con Gemini 1.5 Pro in oltre 200 paesi e territori in tutto il mondo. Parte dell'annuncio di Google recita:

Il nostro obiettivo fin dall'inizio con NotebookLM è stato quello di creare uno strumento per aiutarti a comprendere ed esplorare materiali complessi, creare nuove connessioni dalle informazioni e arrivare alla tua prima bozza più velocemente.

Detto questo, gli utenti possono ora caricare le proprie fonti, inclusi appunti di ricerca, trascrizioni di interviste e documenti aziendali, che fungeranno da base per la base di conoscenza di NotebookLM per gli utenti.

Detto questo, gli utenti saranno in grado di incorporare contenuti di Presentazioni Google e URL Web insieme a formati precedentemente supportati come Google Documenti, PDF e file di testo. Inoltre, NotebookLM ora offre citazioni in linea che si collegano direttamente ai passaggi rilevanti nei documenti originali, consentendo un semplice controllo dei fatti delle risposte dell'intelligenza artificiale e un'esplorazione più approfondita del testo originale.

Infine, c'è anche una nuova Guida per notebook, che converte automaticamente i materiali originali in formati intuitivi come FAQ, Documenti di briefing o Guide di studio, fornendo una comprensione completa delle informazioni a portata di mano. Gli utenti possono anche porre domande su immagini, grafici e diagrammi nelle loro fonti e NotebookLM includerà citazioni alle immagini come prove a sostegno, quando pertinenti.

Fonte: Google