Ven. Mar 1st, 2024

Un misurino per iniziare: Gestione del capitale del Somersetil gestore di fondi boutique co-fondato da Tory MP Sir Jacob Rees-Moggè quello di chiudere dopo che importanti riscatti da parte di clienti hanno reso l’attività insostenibile.

Fink: ‘Il re del complesso industriale risvegliato’?

Roccia nera e il suo fondatore Larry Fink sono diventati un sacco da boxe per Repubblicano politici negli ultimi due anni come parte della loro più ampia campagna per attingere alle preoccupazioni “anti-woke” sui programmi per promuovere la diversità e affrontare il cambiamento climatico.

La settimana scorsa, in un dibattito tra quattro candidati repubblicani che gareggiavano per emergere come la migliore alternativa al partito Donald Trump nelle elezioni del 2024, il gestore patrimoniale da 9,1 trilioni di dollari si è presentato tre volte, scrive Brooke Masters in New York.

“BlackRock è stato menzionato da alcuni candidati nel dibattito di ieri sera più dell’inflazione o del debito nazionale”, ha scritto Fink in un LinkedIn posta giovedì. “Questo è un triste commento sullo stato della politica americana. Ora so perché la chiamano la stagione sciocca della politica”.

Entrambi Vivek Ramaswamy E Ron De Santis specificamente riferito a BlackRock in molteplici attacchi Nikki Haley, che è cresciuto nei sondaggi e ha ottenuto il sostegno di alcuni ricchi donatori. Gli uomini hanno cercato di dipingerla come una pedina di interessi finanziari segreti, legandola alla loro critica agli investimenti basati su fattori ambientali, sociali e di governance.

“Larry Fink, il re del complesso industriale Wake, il movimento ESG, l’amministratore delegato di BlackRock, l’azienda più potente del mondo, ora sostiene Nikki Haley. E dire che questo non la riguardi è falso”, ha detto Ramaswamy, che si è posizionato come un sostenitore anti-ESG. L’imprenditore biotech ha anche accusato Fink di “raccontare Exxon E Chevron qui non possono perforare”.

DeSantis, che è governatore della Florida, si è vantato di “aver portato via 2 miliardi di dollari a BlackRock”, riferendosi alla decisione dello stato di trasferire alcuni investimenti a un altro gestore patrimoniale. Diciotto stati hanno approvato una qualche forma di legge anti-ESG e Texas e West Virginia, tra gli altri, stanno boicottando i fondi BlackRock.

Fink ha dichiarato nel post di LinkedIn di aver incontrato almeno cinque candidati presidenziali ma di non averne appoggiato nessuno. “Incontro continuamente i politici per comprendere le implicazioni per i nostri clienti. È il mio lavoro.”

Ha anche contestato le affermazioni sulle società energetiche, affermando che “i clienti BlackRock hanno più di 170 miliardi di dollari investiti in società energetiche americane” e ha pubblicizzato l’investimento di 550 milioni di dollari del mese scorso da parte di un fondo BlackRock in Petrolio occidentaledel progetto di cattura del carbonio.

Una resa dei conti per gli immobili commerciali

Dietro le scintillanti facciate di Londra Selfridges e il Chrysler Building di New York, miliardario immobiliare austriaco René Benko ha messo insieme una bomba a orologeria finanziaria.

Quello di Benko Gruppo Signache ha acquistato partecipazioni nei due asset trofeo e ha accumulato un portafoglio immobiliare di 27 miliardi di euro, ha accumulato almeno 13 miliardi di euro di debiti negli anni in cui il costo del prestito era quasi nullo, scrive il mio collega Giosuè Olivar in questa immersione profonda.

La decisione di dare il massimo durante l’era del denaro a buon mercato ha lasciato Signa pericolosamente esposta al forte aumento dei tassi di interesse di quest’anno. JP Morgan Si stima che almeno 4 miliardi di euro del debito dovuto da due importanti filiali di Signa siano a tassi variabili. E l’aumento dei tassi di interesse ha martellato i valori delle proprietà commerciali in tutto il mercato, riducendo il valore dei beni utilizzati per garantire i prestiti di Signa.

Signa Holding, la società centrale, ha recentemente presentato istanza di amministrazione controllata.

Il gruppo si trova ad affrontare domande difficili sulle sue pratiche commerciali e sulle sue valutazioni, ma il suo disfacimento è il sintomo più evidente di un doloroso aggiustamento ai tassi di interesse più elevati nel settore immobiliare commerciale globale multimiliardario. I proprietari di immobili prosperarono in un mondo di debito a buon mercato che rese gli investimenti immobiliari relativamente attraenti. Ma questo livello ha portato a una resa dei conti prevedibile.

“La portata del ripristino ciclico in termini di valutazioni immobiliari è grande quanto quella dei primi anni ’90 o della crisi finanziaria globale”, ha affermato Alex KnappChief Investment Officer per l’Europa presso un investitore immobiliare privato globale da 100 miliardi di dollari Hines. “Questo è un grosso problema, se non fosse ovvio.”

Con la fine dell’era dei tassi di interesse estremamente bassi, i proprietari di immobili – dalle piccole imprese private alle grandi aziende pubbliche – si trovano ad affrontare interessi più elevati, valutazioni in calo e in molti casi la necessità di liquidità per ripagare i debiti. Leggi la storia completa qui

Grafico della settimana

Il grafico a linee che mostra il prezzo delle azioni di Liontrust è sceso al di sotto di quello dei suoi concorrenti nell'ultimo anno

Liontrust una volta era un beniamino del settore della gestione patrimoniale del Regno Unito, con amministratore delegato Giovanni Ioni presiedere ad un aumento degli asset da 1 miliardo di sterline a 36 miliardi di sterline nel decennio fino a settembre 2021.

Quindi, Ions attribuisce il successo dell’azienda alla disponibilità dei prodotti giusti, all’ascolto dei clienti e allo “slancio”, con il gruppo che ha beneficiato di un decennio di mercati azionari in crescita e successivamente dei risparmi delle famiglie nell’era della pandemia.

Ma le azioni del gestore patrimoniale britannico da 27 miliardi di sterline hanno perso quattro quinti del loro valore dal picco dell’agosto 2021 e gli asset sono diminuiti di un quarto. Sally Hickey ed esploro in questa analisi.

L’espulsione di Liontrust dal FTSE 250 questo mese chiuderà un anno in cui il gestore patrimoniale britannico ha subito deflussi miliardari e ha tentato un’offerta destinata a fallire per il rivale svizzero. GAM e perderà metà del suo valore di mercato.

Parte del dolore ha riguardato l’intero settore, con i manager di medie dimensioni che si sono ritrovati schiacciati tra colossi come ad esempio Roccia nera E Avanguardiae manager specializzati, come Baillie Gifford. La fuga verso i fondi passivi ha aggravato la pressione per tagliare le commissioni, mentre i costi normativi sono in aumento.

Liontrust ha anche dovuto affrontare problemi di sua esclusiva natura, in particolare una frenesia di accordi che ha avuto risultati contrastanti. Da quando Ions è stato nominato amministratore delegato nel 2010, ha acquistato sette aziende in 12 anni come parte di una spinta per diversificare il business.

L’acquisto di Investimenti fiduciari dell’Alleanza nel 2017 è ampiamente considerato un successo, poiché ha portato a Liontrust competenze in materia di investimenti sostenibili proprio quando il tema ha trovato il favore degli investitori.

Ma altre acquisizioni, tra queste Gestione degli investimenti di Nettuno nel 2019, Archita nel 2020 e Majedie nel 2022, devono ancora dare i loro frutti. Più recentemente Liontrust è stata costretta a ritirarsi da un’offerta per GAM, dopo che questa era stata deragliata da un gruppo di attivisti Nuovo gioco. Alla fine solo un terzo degli azionisti della GAM ha appoggiato l’acquisizione in agosto.

Le fortune di Liontrust dimostrano come le fusioni e acquisizioni non siano una panacea per le sfide che il settore della gestione dei fondi deve affrontare. Leggi la storia completa qui

Cinque storie imperdibili questa settimana

Roccia nera prevede di implementare strumenti di intelligenza artificiale generativa ai clienti a gennaio come parte di un più ampio impegno volto a utilizzare la tecnologia per aumentare la produttività. Il più grande gestore finanziario del mondo ha utilizzato l’intelligenza artificiale generativa per costruire un “copilota” per i suoi sistemi di gestione del rischio Aladdin ed eFront. I clienti potranno utilizzare la tecnologia del modello linguistico di grandi dimensioni di BlackRock per aiutarli a estrarre informazioni da Aladdin.

Blocco CarsonL’hedge fund Muddy Waters ha rivelato una scommessa contro la società quotata a New York Fondo ipotecario Blackstoneun fondo di investimento immobiliare da 22 miliardi di dollari gestito da un colosso del private equity Pietra nera. Block ha detto alla conferenza sugli investimenti di Sohn che c’era “un sacco di marciume nel suo libro paga” e che molti dei mutuatari i cui prestiti costituiscono le partecipazioni del trust correvano il rischio di non essere in grado di effettuare i pagamenti.

Jeff Ubben lanciato Partner di capitale inclusivi nel 2020 con grandi speranze e molta pubblicità. L’azienda in genere acquista partecipazioni in società non compatibili con i criteri ESG nel tentativo di promuovere il cambiamento dall’interno. Ecco la storia interna del motivo per cui Ubben sta ora liquidando l’azienda e restituendo denaro agli investitori.

I mercati del credito privato e dei prestiti con leva finanziaria rimangono vulnerabili a “brusche rivalutazioni”. Banca d’Inghilterra ha messo in guardia, nel suo ultimo tentativo di suonare il campanello d’allarme sui rischi che si accumulano nella finanza non bancaria. L’organismo di vigilanza sulla stabilità finanziaria della BoE ha affermato che “un peggioramento delle prospettive macroeconomiche potrebbe. . . causare forti rivalutazioni dei rischi di credito”, aggiungendo che le valutazioni apparivano “allungate. . . soprattutto negli Usa”.

Gli investitori britannici sono tornati all’azionario per la prima volta in sei mesi, poiché i gestori patrimoniali hanno cercato di riorientare i propri portafogli per tenere conto del sentiment più positivo sull’inflazione e sui tassi di interesse. Secondo i dati della rete di fondi, gli investitori al dettaglio nel Regno Unito hanno aggiunto 449 milioni di sterline netti ai fondi azionari a novembre dopo un semestre di deflussi netti. Calastone.

E infine

Tutti conoscono il ‘Dodici giorni di Natale‘, ma no come riscritto di Giovanni Giulio Norwich in questa affascinante corrispondenza, che racconta le lettere di ringraziamento quotidiane di una giovane donna sempre più confusa amante. Illustrato da Quentin Blake.