Mar. Lug 16th, 2024
BlackRock affronta le proposte sul clima con una nuova politica di voto

Rimani informato con aggiornamenti gratuiti

I fondi BlackRock con mandati specifici sui cambiamenti climatici voteranno in modo diverso sulle proposte degli azionisti rispetto al resto delle partecipazioni del gestore patrimoniale da 10,5 trilioni di dollari, nel suo ultimo tentativo di gestire la divisione politica sulla decarbonizzazione.

Il più grande gestore patrimoniale al mondo ha dichiarato martedì che la sua nuova politica consentirà ai clienti dei fondi incentrati sul clima di assumere una posizione attivista sulle proposte degli azionisti in materia di decarbonizzazione.

Tutti i fondi BlackRock considerano il clima come un fattore di rischio che influenza la performance finanziaria. Ma quei fondi che seguono le sue nuove “linee guida per la gestione del clima e della decarbonizzazione” considereranno se le aziende stanno attivamente cercando di limitare l'aumento medio della temperatura globale a 1,5 °C rispetto ai livelli preindustriali, stabilito come soglia ideale nell'accordo di Parigi tra quasi 200 paesi.

L'amministratore delegato di BlackRock, Larry Fink, è stato uno dei primi a sostenere l'inclusione della sostenibilità negli investimenti, sottolineando il cambiamento climatico nella sua lettera annuale agli investitori del 2020, ma da allora è stato attaccato da più parti.

La nuova politica di gestione è il tentativo di BlackRock di bilanciare le richieste dei clienti europei e statunitensi che vogliono che la società promuova la decarbonizzazione, con le leggi statunitensi che impongono ai gestori di fondi di dare priorità ai rendimenti finanziari.

La politica inizierà ad applicarsi a 83 fondi, tutti domiciliati in Europa, con 150 miliardi di dollari di asset, nel quarto trimestre, ha scritto Joud Abdel Majeid, responsabile globale della gestione patrimoniale di BlackRock, in una lettera ai clienti.

Mentre molti investitori e progressisti europei vogliono procedere il più rapidamente possibile per limitare il riscaldamento globale, c’è una crescente reazione tra i conservatori statunitensi che condannano questa spinta definendola “capitalismo woke”.

Ai consigli di amministrazione dei fondi statunitensi e asiatici che hanno un mandato specifico sui cambiamenti climatici verrà chiesto se desiderano adottare la politica più avanti quest'anno. BlackRock prevede inoltre di offrire l'opzione correlata al clima ai clienti che investono tramite conti gestiti separatamente.

“Per tutti gli altri fondi, BlackRock continuerà ad assumersi le proprie responsabilità di amministrazione concentrandosi esclusivamente sull'incremento dei rendimenti finanziari a lungo termine dei clienti, in linea con le nostre politiche di riferimento”, ha scritto Abdel Majeid.

Di conseguenza, i fondi focalizzati sul clima potrebbero assumere posizioni opposte rispetto al resto del gruppo sui voti aziendali sui combustibili fossili e altri argomenti correlati alla decarbonizzazione. Altrimenti seguiranno le linee guida principali di BlackRock su altre questioni ambientali, sociali e di governance.

Negli ultimi due anni, da quando è aumentato il prezzo dell'energia in seguito all'invasione su vasta scala dell'Ucraina da parte della Russia, BlackRock è stata al centro di una lotta politica, mentre i conservatori cercavano di boicottare o vietare i suoi prodotti. Allo stesso tempo, i sostenitori del clima si sono lamentati quando il suo sostegno alle risoluzioni degli azionisti legate al clima è crollato bruscamente.

Da allora il gestore patrimoniale ha affermato che molte recenti proposte degli azionisti della società erano troppo prescrittive e non nell'interesse finanziario dei suoi clienti.

All'inizio di quest'anno, BlackRock ha ridimensionato il suo coinvolgimento con Climate Action 100+, un gruppo di investitori creato per stimolare le aziende sul riscaldamento globale. Si è ritirato come partecipante globale e ha trasferito l'adesione al suo ramo internazionale più piccolo.

BlackRock ha inoltre iniziato a consentire ai clienti istituzionali e ad alcuni investitori al dettaglio di stabilire come verranno votate le loro azioni in caso di domande per delega.

Il suo programma di “scelta del voto” consente agli investitori di optare per una delle oltre una dozzina di politiche formulate dai consulenti per la delega Institutional Shareholder Services e Glass Lewis, oppure di affidare il proprio voto a BlackRock.