Mar. Lug 16th, 2024
Gli stipendi dei dirigenti statunitensi aumentano al ritmo più rapido degli ultimi 14 anni

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

Le retribuzioni dei capi statunitensi stanno aumentando al ritmo più veloce da almeno 14 anni, secondo nuovi dati che, secondo i critici, illustrano come pacchetti di ricompense in aumento, come quello di Elon Musk, rischino di esacerbare la disuguaglianza sociale.

Finora, nel 2024, la retribuzione mediana degli amministratori delegati delle società S&P 500 è aumentata del 12%, secondo ISS Corporate, parte del proxy advisor Institutional Shareholder Services. Ciò si confronta con un aumento del 4,1% su base annua della crescita dei salari negli Stati Uniti, secondo cifre ufficiali.

Musk questa settimana si è assicurato un’enfatica vittoria nel voto degli azionisti sul suo pacchetto di stock option da 56 miliardi di dollari, il più grande nella storia degli Stati Uniti.

La vittoria di Musk – il voto che ha ratificato un pacchetto salariale introdotto per la prima volta nel 2018 – invia ai dirigenti il ​​messaggio che “qui il limite è il cielo. . . puoi guadagnare quanto vuoi”, secondo William George, ex presidente del comitato remunerazioni del consiglio di amministrazione di Exxon ed ex amministratore delegato di Medtronic.

La retribuzione dei dirigenti “è andata fuori controllo”, ha detto George. “Ciò causerà un’ulteriore spaccatura nel nostro Paese tra chi ha e chi non ha. Questa è una grave preoccupazione per me perché penso che ci sarà una perdita di fiducia [in companies].”

Robin Ferracone, amministratore delegato di Farient Advisors, una società di consulenza retributiva, ha affermato che i crescenti premi retributivi dei dirigenti sono in gran parte guidati da “aziende che vogliono impedire ai propri amministratori delegati di rispondere alle telefonate da [rivals’] commissioni di ricerca”.

Il pacchetto retributivo di Musk è insolito per un amministratore delegato in quanto comprende stock option legate a obiettivi molto ambiziosi, tra cui la capitalizzazione di mercato e i ricavi. Pochi altri dirigenti rischierebbero tutta la loro paga per i cosiddetti premi “moonshot”, ha detto.

Peloton, Nikola, LendingTree e Paycom Software sono tra le poche aziende che hanno offerto ai loro amministratori delegati mega sovvenzioni azionarie solo per vedere crollare i prezzi delle loro azioni.

George ha detto di essere “deluso” dai grandi investitori, come BlackRock e Vanguard, che “non si fanno avanti” contro gli eccessivi premi salariali ai dirigenti.

BlackRock e Vanguard, i maggiori investitori istituzionali di Tesla e i più grandi gestori patrimoniali del mondo, hanno entrambi votato giovedì a favore del pacchetto retributivo di Musk da 56 miliardi di dollari. I due da anni approvano a stragrande maggioranza i bonus per i dirigenti. Secondo Diligent, nel 2023 Vanguard ha sostenuto il 96% dei voti retribuiti in tutte le aziende. BlackRock ha sostenuto il 91% di questi voti a pagamento.

Sia BlackRock che Vanguard in genere supportano ogni anno almeno il 90% dei pacchetti retributivi delle aziende statunitensi, mostrano i dati di Diligent. Secondo lo studio legale Sullivan & Cromwell, quest’anno solo l’1% dei voti a pagamento dell’S&P 500 è fallito.

I rappresentanti di BlackRock e Vanguard hanno risposto alle richieste di commento facendo riferimento alle loro politiche di voto retributivo, che mirano ad allineare la retribuzione alla performance.

“C’è un effetto contagio rispetto alle retribuzioni dei dirigenti. Un grande pacchetto salariale sembra generarne un altro”, ha detto Jill Fisch, professoressa presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università della Pennsylvania. Ma dopo il voto di Musk, “non credo che ci sia un grande effetto di contagio qui”, ha detto.

“Il voto degli azionisti inevitabilmente invierà un messaggio contrastante”, in parte perché guarda indietro alla retribuzione assegnata nel 2018 e perché Musk è un amministratore delegato che “è in una classe a parte”.

“Sarebbe davvero difficile guardare qualunque sia il voto e dire che so cosa significherà per qualche altro esecutivo”.