Mar. Lug 16th, 2024
I trattori intelligenti non riescono a uscire dalla crisi agricola

Sblocca gratuitamente l'Editor's Digest

L'angoscia agricola sta filtrando attraverso la catena alimentare. I grandi fornitori di attrezzature agricole, la maggior parte recentemente John Deere degli Stati Uniti, stanno licenziando personale. Il produttore di macchinari agricoli sta seguendo l'esempio dei colleghi AGCO e CNH IndustrialLe azioni del trio hanno subito un calo del 10-20 per cento dall'inizio dell'anno.

Non si tratta di un'anomalia. Il kit agricolo, come i chip e le navi, è un business ciclico, che segue sia il sentiment che i raccolti. Le vendite sono esplose nell'area post-Covid, producendo ricchi profitti per agricoltori e investitori. L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, che ha danneggiato le esportazioni di petrolio, grano e fertilizzanti, ha alimentato i prezzi delle materie prime morbide. Gli agricoltori in contanti erano felici di fare follie per un nuovo kit (riducendo nel frattempo le bollette fiscali).

I prezzi in calo di mais, soia e grano cambiano le cose. I tassi di interesse più elevati pesano sugli acquisti di grandi dimensioni. CEMA, l'associazione europea delle macchine agricole, stime le vendite in volume di macchinari diminuiranno fino a un decimo quest'anno.

Se non altro, John Deere ha aspettato troppo per tagliare i costi e potrebbero verificarsi altri licenziamenti in tutto il settore. La produzione potrebbe calare ulteriormente, con la capacità inutilizzata. Il lato positivo è che gli accumuli di inventario, la cui responsabilità è condivisa con i concessionari, non sono ancora a livelli tali da giustificare forti sconti, affermano gli esperti del settore.

Come tutti, dai produttori di forni a quelli di automobili, anche i produttori di macchinari agricoli stanno digitalizzando nel tentativo di attenuare queste crisi cicliche.

I trattori intelligenti, a volte chiamati agricoltura di precisione, offrono agli agricoltori un rendimento maggiore per i loro terreni. Inserisci i tuoi dati, ad esempio i confini del campo e la densità del terreno, e la seminatrice calcolerà la distanza tra le piantagioni e garantirà che ogni centimetro sia coperto. Ciò ha ispirato l'acquisto di Raven da parte di CNH per 2,1 miliardi di dollari nel 2021. Le start-up sono state acquistate per la loro tecnologia autonoma e di precisione.

Diversificare i ricavi dalle vendite cicliche di attrezzature è una sfida. A differenza dell'industria aerospaziale, il ruolo dell'assistenza post-vendita ricade spesso sulle concessionarie. Gli abbonamenti in stile Netflix per le app di gestione agricola si stanno rivelando difficili da vendere, non da ultimo a causa dei problemi di connettività negli avamposti rurali.

La Monsanto è stata costretta a ritardare la sua redditività obiettivi per The Climate Corporation, la piattaforma di scienza dei dati pagato 930 milioni di dollari nel 2013 e fino al 2020, anno in cui la stessa azienda sementiera era stata acquistata dalla tedesca Bayer.

Queste attività possono aiutare un po'. Ma non possono fermare la resistenza persistente dei prezzi bassi delle materie prime. I nuovi macchinari, anche se belli, non sono un must. Il kit ha in genere una durata di cinque o dieci anni, ma trattori vecchi di 20 o 30 anni sono ancora in giro. Il punto di svolta di questo ciclo ha ancora molta strada da fare.

[email protected]