Mar. Lug 16th, 2024
JPMorgan segue Goldman nell'abolizione del tetto massimo dei bonus nel Regno Unito

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

JPMorgan Chase ha detto ai suoi dipendenti nel Regno Unito che rimuoverà i limiti sui bonus bancari, diventando così il secondo più grande istituto di credito dopo Goldman Sachs a trarre vantaggio dalla decisione britannica di eliminare i limiti sui pagamenti ai top performer.

I dipendenti delle sedi britanniche della banca di Wall Street potranno ora guadagnare fino a 10 volte il loro stipendio base in bonus, mentre la retribuzione fissa rimarrà la stessa. L’approccio differisce da quello adottato da Goldman Sachs a maggio, che aveva optato per una riduzione della retribuzione base aumentando al contempo il rapporto bonus a 25 volte il reddito.

“Crediamo di aver sviluppato una delle strutture retributive più attraenti ed equilibrate del settore”, ha affermato un portavoce della banca. “La retribuzione fissa rimarrà molto competitiva e avremo ampio spazio per premiare adeguatamente i migliori risultati”.

Le banche sono state alle prese con come modificare le loro strutture retributive dopo che il Regno Unito ha abolito i limiti sui bonus bancari lo scorso ottobre, nel tentativo di rilanciare la City di Londra e renderla un mercato più competitivo per i talenti.

La regola era una reliquia dell’appartenenza del Regno Unito all’Unione Europea, che ha introdotto il tetto nel 2014 in risposta alla crisi finanziaria globale e ha limitato ciò che le banche potevano pagare ai cosiddetti soggetti che assumono rischi materiali a due volte il loro stipendio base. Le autorità di regolamentazione del Regno Unito si erano opposte alla sua introduzione poiché ritenevano che ostacolasse la capacità delle banche di contrastare la cattiva condotta attraverso pesanti misure di recupero.

In risposta al tetto, molti istituti di credito hanno scelto di aumentare la retribuzione fissa come un modo per rimanere competitivi sui salari, una mossa che ha reso difficile orientarsi nel nuovo panorama, con alcune banche riluttanti a tagliare la retribuzione base.

La rimozione del tetto ai bonus è vista come una mossa controversa da coloro che sostengono che gonfierà inutilmente le retribuzioni perché le banche hanno già adottato misure per compensare la struttura esistente. Tuttavia, i grandi istituti di credito sostengono che ciò consente loro di tenere il passo con i pacchetti salariali in altri mercati come quello di New York.

Il piano di JPMorgan mira a garantire maggiore stabilità alle spese regolari come i mutui e la banca non si aspetta che i livelli salariali annuali cambino in modo significativo da quest'anno, secondo persone a conoscenza della decisione.

Mentre altre banche non hanno finora fatto annunci pubblici sui salari, si prevede che molte seguiranno l'esempio di Goldman e JPMorgan nell'innalzare il tetto per evitare di perdere talenti.

Allo stesso tempo, alcune delle più grandi banche europee hanno invitato il blocco a prendere in considerazione la rimozione del tetto in modo da non trovarsi in una situazione di svantaggio in termini di assunzioni rispetto al Regno Unito e agli Stati Uniti.