Uno scoop per iniziare: Un gruppo di private equity statunitense ha ripreso i colloqui acquistare la più grande raffineria di petrolio italiana dalla russa Lukoil. Crossbridge Energy Partners, con il sostegno finanziario del commerciante di materie prime Vitol, sta negoziando un accordo con Lukoil che valuterebbe la raffineria ISAB siciliana tra 1 e 1,5 miliardi di euro.

Nella newsletter di oggi:

  • SBF si spiega

  • Il nuovo hobby del day trading di Wall Street

  • I rimpianti degli affari di Nestlé

FTX: Gli IOU valgono quanto i soldi

Per settimane, DD ha cercato di concettualizzare il pasticcio a spirale FTX.

Ecco dove siamo: è Scemo e più scemo incontra Il signore delle mosche.

Spieghiamo.

C’è un problema centrale per i creditori che sperano in una ripresa dall’implosione di Sam Bankman-Friedè FTX. I giovani dipendenti dell’azienda hanno speso risorse preziose come marinai ubriachi, ma gran parte di ciò che rimane sono pagherò speculativi sotto forma di token crittografici illiquidi.

Nikou Asgari e Joshua Oliver del FT riferiscono sulla cultura all’interno di FTX, dove la mancanza di controlli interni significava che la spesa era in gran parte incontrollata.

I dipendenti di FTX hanno pagato centinaia di milioni di dollari per la proprietà alle Bahamas, dove si trovava l’azienda, $ 135 milioni per i diritti di denominazione di uno stadio di basket di Miami e hanno persino accumulato un conto di $ 55.319 al Margaritaville Beach Resort a Nassau.

Il fondatore di FTX Sam Bankman-Fried su uno schermo televisivo parla durante il New York Times DealBook Summit mercoledì

“[It was] ragazzi che guidano ragazzi”, ha detto un ex dipendente. “L’intera operazione è stata stupidamente inefficiente, ma ugualmente affascinante”, hanno aggiunto. “Non avevo mai assistito a così tanti soldi in vita mia. Non credo che nessuno l’abbia fatto, incluso SBF.

Alla fine, la società una volta valutata 32 miliardi di dollari operava in un modo che si addiceva ai bambini presi in giro Guglielmo Golding‘S Il signore delle mosche, anche se con molti più soldi. “È semplicemente impazzito”, ha detto un dipendente.

Dopo l’abbuffata di spese, che includeva massicci contributi politici e miliardi spesi in acquisizioni e investimenti in fondi di rischio e start-up, non è rimasto molto denaro.

FTX aveva meno di $ 1 miliardo di attività liquide contro quasi $ 9 miliardi di passività e una voce negativa di $ 8 miliardi descritta come “conto ‘[email protected]’ nascosto, scarsamente etichettato internamente”, ha riferito il FT a novembre.

Gran parte di ciò che rimane sono gettoni come Siero e FTT di discutibile valore. Una risorsa preziosa è una partecipazione del 7,6% in una società di trading online Robin Hood.

Il problema è il prestatore di criptovaluta in bancarotta BlockFi afferma di essere il legittimo proprietario della quota e sta facendo causa a SBF per il sequestro delle azioni, afferma di aver promesso come garanzia solo pochi giorni prima che il suo scambio crollasse.

SBF ha incluso le azioni Robinhood nei bilanci FTX presentate a potenziali investitori di salvataggio e persino negoziato privatamente per vendere le azioni su Segnalesecondo i messaggi visti dal FT.

La situazione ricorda la commedia del 1994 Scemo e più scemo.

Fermo immagine dal film 'Scemo e più scemo'

Personaggi interpretati da Jim Carrey e Jeff Daniels trova una valigia piena di contanti e vai a fare spese folli, comprando Lamborghini e abiti brutti, mentre cercano di restituirla. Accreditano le loro spese con pagherò. «Così vale quanto il denaro, signore. Quelli sono pagherò. Vai avanti e somma i conti, ogni centesimo è stato pagato”, dice il personaggio di Carrey, Lloyd Christmas.

Mercoledì scorso, SBF ha utilizzato la conferenza Dealbook del New York Times per spiegarsi, affermando di “non aver mai tentato di commettere frodi” pur ammettendo di aver commesso “molti errori”.

Alla fine, SBF ha adottato l’approccio natalizio di Lloyd. “Ci sono molti asset disponibili qui, anche se molti non sono liquidi. . . Penso che ci sia una possibilità di valore reale.

Un osservatore di spicco l’ha trovato convincente. “Chiamami pazzo, ma penso che @sbf stia dicendo la verità” twittato miliardario di hedge fund Bill Ackmann.

L’alba dei commercianti del giorno

Il commercio di azioni di meme potrebbe essere diminuito, ma c’è un nuovo gioco da casinò che attira l’interesse a Wall Street.

I trader professionisti si stanno tuffando nei cosiddetti opzioni zero-daycontratti derivati ​​che vengono acquistati o venduti il ​​giorno in cui scadono, secondo Eric Platt di DD e Nicholas Megaw di FT.

I volumi in aumento, che ora rappresentano oltre i due quinti degli scambi giornalieri S&P 500 opzioni su indici: hanno catturato l’attenzione dei trading desk, anche perché alcuni ritengono che i derivati ​​stiano contribuendo alle recenti oscillazioni selvagge dei mercati azionari.

Una cosa da togliere di mezzo prima di andare oltre: il nome “opzioni zero-day” può creare confusione dato che i derivati ​​effettivamente scambiati sono contratti settimanali che vengono acquistati o venduti il ​​giorno in cui scadono (cioè ci sono “zero giorni” fino alla loro scadenza).

Il cambio di rotta è stato stimolato dai nuovi prodotti dell’operatore di cambio Cboe mercati globali. Nel tentativo di capitalizzare il boom del trading di opzioni, ha lanciato nuove opzioni settimanali sul S&P 500 indice che scadono il martedì e il giovedì, andando ad aggiungersi ai prodotti preesistenti che scadono il lunedì, il mercoledì e il venerdì.

Il nuovo set di giorni significa che gli investitori possono scambiare ingenti somme di opzioni che maturano ogni giorno della settimana, anche come opzioni zero-day quando sono in scadenza.

Allora perché è importante? Il balzo nel trading di opzioni potrebbe contribuire alle oscillazioni selvagge del mercato infragiornaliero registrate quest’anno. I market maker che vendono contratti di opzioni copriranno le loro posizioni per evitare di fare una scommessa sulla direzione del mercato. Ma quella copertura può, a volte, accelerare cambiamenti più ampi.

“Man mano che l’attività delle opzioni aumenta, ciò può creare oscillazioni maggiori”, ha affermato Garrett De Simoneresponsabile della ricerca quantitativa presso OptionMetrics. Recenti studi hanno portato alla teoria che la cosiddetta esposizione gamma dei venditori di opzioni potrebbe aumentare la volatilità, ha aggiunto.

Nomura analista Charlie McElligott ipotizzato che alcune istituzioni finanziarie si stessero comportando come “trader giornalieri full-tilt”, cercando di “armare” il fenomeno per “amplificare e ‘succhi’ il movimento direzionale previsto del mercato”.

I rimpianti per l’M&A di Nestlé

Non capita spesso che il capo di una grande azienda ammetta pubblicamente che il suo accordo è stato un errore. Ma l’amministratore delegato di Nestlé Marco Schneider si sente franco. Ha riconosciuto due passi falsi nell’affare.

Mark Schneider, amministratore delegato di Nestlé

Innanzitutto, l’acquisto di $ 2,6 miliardi di Aimmune Therapeutics nel 2020 — l’azienda dietro un farmaco volto a combattere la frequenza e la gravità delle reazioni allergiche alle arachidi nei bambini. Ha ricevuto “un’adozione più lenta del previsto da parte dei pazienti e degli operatori sanitari”, ha affermato Nestlé.

La società ha avviato una revisione del farmaco per le arachidi e ha affermato che esplorerà le opzioni, che potrebbero tradursi in una partnership o in una vendita.

Secondo, Schneider ha espresso rammarico per l’acquisizione da 950 milioni di dollari dell’avvio di kit pasto Appena lo stesso anno, che presto si fonderà con Cucina Bollitoreun produttore di alimenti premium di proprietà di LVMHgruppo di private equity sostenuto L Catterton.

Nestlé rimarrà con una quota di minoranza nel gruppo che consegna pasti pronti, un modello di business che ha subito un rallentamento da quando sono terminati i diffusi blocchi del Covid-19.

Gli accordi deludenti fanno ancora più male, dato che l’inflazione ha messo a dura prova la redditività dell’azienda alimentare svizzera, osserva Lex.

A lungo indicato come l’uomo che ha voltato le spalle a Nestlé, Schneider è senza dubbio ansioso di rafforzare la sua reputazione. La società ha registrato un rendimento annuo netto sulle acquisizioni compreso tra l’11 e il 13% dal 2018, “con un’ampia maggioranza di transazioni pari o superiori ai piani aziendali”, ha affermato la società.

Proprietario di due labradoodle, Schneider si sta ora rivolgendo al cibo per animali domestici, oltre al caffè, per crescere. L’idea è che, anche se i consumatori rivalutano gli acquisti quotidiani, questi non saranno colpiti così duramente.

Alcuni banchieri potrebbero tranquillamente sperare che la crescita del cibo per animali domestici non sia guidata da fusioni e acquisizioni. È noto che mangiano cibo per animali domestici durante le offerte per mostrare il loro entusiasmo per il prodotto.

Il lavoro si sposta

  • Davide Liptonil consigliere per gli affari internazionali di Tesoro degli Stati Uniti segretario Janet Yellen, si sta dimettendosecondo il New York Times.

  • UBS veterano Mark Lewisohn sta andando via la banca svizzera dopo 33 anni, secondo Financial News.

  • Studio legale Dechert ha nominato partner Davide Forti e Marco Thierfelder come copresidenti e partner Sabina Comi e Vincent Cohen jr come i suoi primi partner di gestione globali. Il nuovo gruppo dirigente succederà alla presidenza Andy Levander e amministratore delegato Enrico Nassau nel mese di luglio.

  • Goldman Sachs‘ capo globale della scienza delle persone Julie Zide Mandel ha aderito Morgan Stanley come responsabile dell’analisi delle persone.

  • Credito Suisse‘s capo dell’investment banking della costa occidentale degli Stati Uniti Gregorio Quilici è entrato a far parte della ditta boutique William Blair a San Francisco.

  • Separatamente Oliver Isaccol’ultimo analista rimasto nel team high yield di Credit Suisse a Londra, si è dimessosecondo eFinancialCareers.

Letture intelligenti

Qualcuno fa più due diligence? L’implosione di FTX, la condanna a 11 anni di reclusione della fondatrice di Theranos Elizabeth Holmes e il boom di Spac suggeriscono di no. Gli investitori devono fare più domande, scrive Brooke Masters del FT.

Brexiter maldestri Il ministro della città Andrew Griffith ha discusso i grandi piani per un “Big Bang 2.0” nel settore finanziario britannico durante il Global Banking Summit del FT martedì. Le ultime opinioni di Reuters pensa che sarà un grande flop – che potrebbe effettivamente essere una benedizione sotto mentite spoglie.

Il nuovo normale Un anno dopo che il presidente della Federal Reserve Jay Powell ha segnalato la fine dell’era del denaro a buon mercato, i gestori di fondi si stanno ancora abituando alla realtà dei tassi di interesse più elevati.

Rassegna di notizie

Yellen afferma di aver “parlato male” nel minimizzare la possibilità di sondare l’accordo su Twitter (FT)

Il presidente di UBS esclude ulteriori acquisizioni negli Stati Uniti dopo l’interruzione dell’accordo Wealthfront (FT)

HSBC chiuderà un quarto delle filiali nel Regno Unito (FT)

Binance rientra nel mercato delle criptovalute giapponese con un accordo per Sakura (FT)

L’alto dirigente Adidas è stato rimproverato in “avvertimento finale” per i commenti sulla diversità (FT)

Eni in trattative per l’acquisto di Neptune Energy (FT)

Klarna afferma di aver fatto progressi verso i profitti mentre le perdite raddoppiano (FT)

Il fondo patrimoniale dell’Arabia Saudita ottiene un prestito di $ 17 miliardi per il megaprogetto push (FT)

Il settore finanziario di Londra ha detto di affrontare il pregiudizio di classe (FT)

I partner di Kirkland & Ellis affrontano nervose attese su stipendi e promozioni (Notizie finanziarie)

Concentrazione aziendale: elenchi dei consigli di amministrazione afflitti dalle stesse vecchie facce (Lex)