Mar. Giu 18th, 2024
Gli Stati Uniti si apprestano a vendere benzina per domare i prezzi alla pompa in vista della stagione estiva

Le azioni statunitensi hanno chiuso a livelli record mentre la misura della volatilità del mercato azionario è scesa al livello più basso quest’anno.

Martedì l’indice S&P 500 ha guadagnato lo 0,3%, mettendo a segno la prima serie di tre sessioni vincenti in due settimane. Finanziari, servizi di pubblica utilità e beni di consumo ciclici sono stati i settori con le migliori performance dell'indice di riferimento.

Anche il Nasdaq Composite, ad alto contenuto tecnologico, è salito dello 0,2% chiudendo su un nuovo massimo.

L'ultimo progresso per le azioni è avvenuto quando l'indice di volatilità del Chicago Board Options Exchange è sceso di oltre il 2% nelle contrattazioni pomeridiane fino a un minimo di 11,87. Ciò ha segnato il livello intraday più basso per il Vix, spesso definito “indicatore della paura” di Wall Street, da metà dicembre.

I prezzi del debito pubblico statunitense sono aumentati leggermente, facendo scendere i rendimenti. Il rendimento del titolo di riferimento del Tesoro a 10 anni è sceso di 0,02 punti percentuali al 4,41%.