Mar. Lug 16th, 2024
I migliori libri dell'estate 2024: Tecnologia

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

Burn Book: una storia d'amore tecnologica di Kara Swisher (Little, Marrone)

In qualità di blogger, editorialista e podcaster, Swisher è uno dei critici più leggibili e meglio connessi della nostra era digitale. Qui incontra da vicino e in modo personale artisti del calibro di Elon Musk e Mark Zuckerberg. A lungo di aneddoti, a corto di analisi, Libro bruciato è “una versione lunga un libro di una tempesta di tweet”, ha concluso la recensione del FT.

Copertina del libro

Lo specchio dell'intelligenza artificiale: come rivendicare la nostra umanità nell'era del pensiero meccanico di Shannon Vallor (OUP)

Quest’anno c’è stata una valanga di libri sull’intelligenza artificiale. Lo specchio dell'intelligenza artificiale del filosofo Vallor è tra i più stimolanti. I “sacerdoti utopisti” che attualmente gestiscono il nostro mondo tecnologico stanno utilizzando l’intelligenza artificiale come mezzo per rafforzare le imperfette strutture di potere umano. La grande promessa dell’intelligenza artificiale, sostiene Vallor, è quella di contribuire a reinventarli.

Copertina del libro 'Filo oscuro'

Filo oscuro: l'incredibile storia vera della più grande operazione pungente di sempre di Joseph Cox (PublicAffairs)

Un giornalista investigativo racconta la storia straordinaria di come l'FBI ha lanciato segretamente la propria app di comunicazione crittografata per smascherare e intrappolare i contrabbandieri, i riciclatori di denaro e i sicari di tutto il mondo. Ma questo vero thriller tecnologico solleva anche alcune domande inquietanti sulla privacy, l’inganno e la responsabilità nella nostra era digitale.

Copertina del libro

L'uomo atomico: comprendere noi stessi nell'era dell'intelligenza artificiale di Neil D. Lawrence (Allen Lane)

In qualità di professore di informatica a Cambridge ed ex direttore di Amazon, Lawrence comprende sia la teoria che la pratica dell'intelligenza artificiale. Il suo libro chiaro e chiaro spiega sapientemente le capacità – e i limiti – dell’intelligenza artificiale. Ignoriamo i profeti di sventura: l’intelligenza umana ha ancora molto da offrire, sostiene.

Copertina del libro

Non esiste Ethan: come tre donne hanno catturato il pesce gatto più grande d'America di Anna Akbari (Grand Central Publishing)

Ethan Schuman è una figura spiritosa e seducente, ma alquanto sfuggente, che affascina separatamente tre donne molto intelligenti online. Ma è tutto ciò che sembra? In questa esplorazione della vita reale, che gira le pagine delle relazioni umane mediate dalla tecnologia, Akbari rivela che Ethan è un pesce gatto, o un'identità falsa, che nasconde una realtà scioccante.

Unisciti al nostro gruppo di libri online su Facebook all'indirizzo FT Books Café