Dom. Lug 14th, 2024
Il FMI avverte di massicci disagi sul lavoro a causa dell’intelligenza artificiale

Le storie più importanti di oggi

  • Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha sciolto il gabinetto di guerra da lui creato dopo l'attacco di Hamas del 7 ottobre, in seguito alle dimissioni di due dei suoi membri.

  • L’Ucraina ha esortato gli obbligazionisti internazionali ad accettare profondi tagli sul valore di oltre 20 miliardi di dollari di debito per contribuire a finanziare lo sforzo bellico della nazione. Il suo governo si trova ad affrontare una scadenza ravvicinata per garantire la ristrutturazione del debito, di cui ha bisogno per continuare a ricevere il piano di salvataggio del FMI.

  • Questa sera i leader dell’UE approveranno Ursula von der Leyen per un secondo mandato quinquennale come presidente della Commissione europea, prima dell’approvazione formale alla fine di questo mese.

Per aggiornamenti aggiornati sulle notizie, visita il nostro blog dal vivo


Buonasera.

Il FMI si è unito oggi a un elenco crescente di organizzazioni per mettere in guardia sulle implicazioni dell’intelligenza artificiale generativa, sostenendo che essa solleva “profonde preoccupazioni per le massicce interruzioni del lavoro e la crescente disuguaglianza”.

I governi devono fare di più per preparare la forza lavoro, ad esempio migliorando l’assicurazione contro la disoccupazione, ha affermato il FMI, sottolineando che, a differenza delle tecnologie dirompenti del passato, anche le occupazioni più qualificate sono a rischio.

L’intelligenza artificiale generativa – la capacità dei computer di generare testo o immagini da suggerimenti umani – ha attirato per la prima volta l’attenzione di massa con il lancio di ChatGPT di OpenAI nel 2022, alimentando un boom dei titoli tecnologici globali.

Anche la questione di come viene regolamentata la tecnologia è diventata una delle priorità dell’agenda, avviata dall’AI Act dell’UE e dalle prime risposte negli Stati Uniti, che stanno provocando una feroce risposta da parte delle Big Tech. La Silicon Valley è particolarmente turbata dalla legge sulla sicurezza dell’intelligenza artificiale della California, che richiede un “kill switch” per disattivare potenti modelli di intelligenza artificiale.

Gli affari legati all’intelligenza artificiale di Big Tech sono anche sotto il fuoco delle autorità antitrust statunitensi, preoccupate che la tecnologia trasformativa si stia concentrando tra poche aziende dalle tasche profonde. Nel frattempo aziende come OpenAI stanno intensificando i loro sforzi di lobbying.

Allo stesso tempo i governi competono per una parte dell’azione. Riportiamo oggi come l’India stia offrendo incentivi alle Big Tech per spendere miliardi in infrastrutture per trasformare il Paese in uno dei principali consumatori ed esportatori di intelligenza artificiale. L’Argentina nel frattempo sta tentando una strada diversa, proponendosi come hub di intelligenza artificiale a bassa regolamentazione per le aziende ostacolate dalle restrizioni negli Stati Uniti e nell’UE.

L’impatto sul mercato del lavoro è stato al centro delle preoccupazioni. A gennaio il Fondo monetario internazionale aveva stimato che l’intelligenza artificiale avrebbe avuto effetti quasi il 40% dei posti di lavoro in tutto il mondo, mentre Goldman Sachs ha affermato che l’intelligenza artificiale potrebbe sostituire 300 milioni di posti di lavoro a tempo pieno, creandone altri e aumentando la produttività.

Se le organizzazioni riuscissero a riqualificare i lavoratori per il mondo dell’intelligenza artificiale in competenze come il “prompt engineering” – il processo di scrittura del testo più efficace per generare la risposta desiderata da un’applicazione di intelligenza artificiale – i guadagni di produttività potrebbero essere immensi. Una società di software AI afferma che i miglioramenti della produttività globale derivanti dall’IA generativa potrebbero valere 1,75 trilioni di dollari all’anno entro il 2033.

Inoltre, le previsioni radicali di un’apocalisse occupazionale (vedi l’affermazione di Elon Musk secondo cui l’intelligenza artificiale renderebbe tutti i lavori obsoleti) sono piuttosto esagerate, scrive John Thornhill, redattore per l’innovazione del FT.

Tali previsioni distopiche ignorano la nostra esperienza passata con le nuove tecnologie, spesso confondendo la fattibilità tecnologica con la fattibilità economica, scrive Thornhill. E mentre è facile immaginare i posti di lavoro che verranno distrutti dall’intelligenza artificiale, è difficile immaginare quelli che verranno creati: molti dei lavori di oggi non esistevano solo pochi decenni fa – nel campo della medicina, del software o dell’energia solare, per esempio. esempio.

Spetterà comunque ai governi adottare un approccio “agile” che li prepari a “scenari altamente dirompenti”, sostiene l'autore del rapporto odierno del FMI. E data la portata globale dell’intelligenza artificiale, “sarà davvero importante più che mai che i paesi lavorino insieme”, conclude l’autore.

Cosa c'è da sapere: economia del Regno Unito e dell'Europa

Rachel Reeves, La nuova cancelliera del Regno Unito, nel caso in cui i laburisti vincessero le elezioni generali, ha dichiarato al FT che cercherà di migliorare le condizioni commerciali tra Regno Unito e UE. In un'intervista in cui delineava i suoi preparativi per il governo, Reeves ha affermato di voler garantire miliardi di sterline di investimenti tramite un vertice internazionale anticipato.

Olio E gas I capi del governo hanno affermato che la promessa del Labour di tagliare le agevolazioni fiscali sul Mare del Nord minaccia i loro investimenti nel bacino, con diversi progetti già sospesi. Mentre l'industria si aspettava il piano del Labour di smettere di rilasciare nuove licenze, diverse aziende hanno dichiarato al FT di non essere sicure sulla redditività dei progetti per i quali hanno già le licenze.

La grande domanda per molte persone ovviamente è: le elezioni mi lasceranno meglio? Gli scrittori del FT esaminano i manifesti dei partiti per vedere quale avrà il maggiore impatto sulle tue finanze personali.

Unisciti a noi il 5 luglio alle 13:00 UK (GMT+1) quando la conduttrice del podcast Political Fix Lucy Fisher analizzerà l'esito elettorale con l'autore di Inside Politics Stephen Bush, il redattore politico George Parker e gli editorialisti Robert Shrimsley e Miranda Green. Registrati e poni la tua domanda al panel.

UN Banca Centrale Europea Il funzionario ha respinto l'idea di utilizzare poteri di emergenza per intervenire nel mercato obbligazionario francese dopo che l'annuncio di elezioni parlamentari anticipate ha causato una svendita del debito. Le azioni francesi hanno appena vissuto la loro settimana peggiore dal 2022 a causa dei timori di una vittoria populista nei sondaggi.

Cosa c'è da sapere: economia globale

La Cina ha aperto un'indagine antidumping Importazioni di carne suina nell'UE, aumentando le tensioni commerciali pochi giorni dopo che Bruxelles aveva dichiarato che avrebbe imposto tariffe sulle spedizioni di veicoli elettrici dalla Cina. I nuovi dati hanno sottolineato le sfide che i politici cinesi devono affrontare a causa del rallentamento della crescita della produzione industriale e del forte calo dei prezzi immobiliari.

Australia'Nel frattempo, il commercio con la Cina ha raggiunto livelli record, nonostante le tensioni più ampie nella regione, poiché le relazioni tra i due paesi si sono riprese dopo una dannosa disputa innescata dalla pandemia.

Pakistan, il quarto maggiore esportatore di riso, sta vendendo quantità record sui mercati globali poiché trae profitto dalle restrizioni commerciali introdotte lo scorso anno dall'India, il più grande del mondo. Questa manna è assolutamente necessaria in un Paese afflitto da una debole crescita economica e da un’inflazione a due cifre.

Ciò che c'è da sapere: Affari

Globale aziende della difesa secondo un sondaggio del FT, stanno assumendo al ritmo più veloce dalla fine della guerra fredda mentre i registri degli ordini traboccano. I governi di tutto il mondo hanno aumentato le spese militari dopo l’invasione su vasta scala dell’Ucraina da parte della Russia e in mezzo a diffuse tensioni geopolitiche

La paga dei padroni americani sta crescendo al ritmo più veloce degli ultimi 14 anni, secondo i dati ufficiali che, secondo i critici, rischiano di peggiorare la disuguaglianza sociale. Un esempio chiave è la vittoria della settimana scorsa da parte del capo di Tesla, Elon Musk, nell’assicurarsi un pacchetto di stock option da 56 miliardi di dollari, il più grande nella storia degli Stati Uniti.

Codelco, società statale cilena, la più grande del mondo rame minerario, ha affermato che potrebbe invertire il grave crollo della produzione che ha toccato i minimi degli ultimi 25 anni proprio mentre la domanda globale aumenta. Il capo di Freeport, il terzo produttore di rame, ha affermato che il consolidamento del settore del petrolio e del gas è vitale per la transizione all’energia pulita.

Del Giappone TDK ha affermato una svolta nelle sue piccole batterie a stato solido. Il fornitore Apple ha affermato che il nuovo materiale fornisce una densità di energia – la quantità che può essere spremuta in un dato spazio – circa 100 volte maggiore della batteria attuale.

Il mondo del lavoro

Le aziende sono state impegnate a sbandierare il loro approccio illuminato salute mentale nel posto di lavoro. Un nuovo rapporto, tuttavia, suggerisce che il timore di discriminazioni fa sì che molti lavoratori siano ancora nervosi nel rivelare la natura dei loro problemi.

Uno dei fattori determinanti della malattia mentale è orari di lavoro eccessivi, soprattutto in settori come quello bancario, dove sia il personale senior che quello junior avvertono il peso di crescenti carichi di lavoro e richieste in un contesto di intensa concorrenza.

Potrebbe discriminazione contro accenti della classe operaia quando si tratta dei migliori posti di lavoro della Gran Bretagna saranno finalmente in via di estinzione? Le grandi banche e gli studi legali della City sono tra i datori di lavoro che tentano di affrontare il problema,

I leader aziendali stanno intensificando gli sforzi per gestirla Lavoratori della generazione Zun gruppo, secondo un nuovo sondaggio, più impegnato in cause sociali e politiche.

Hai mai pensato al lavoro da casa (lavorare dai parrucchieri, questo è)? I saloni sono impegnati a installare prese di corrente e a creare aree tranquille per il lavoro a distanza nel tentativo di attirare i clienti.

Alcune buone notizie

Oggi è la Giornata Mondiale per la lotta alla desertificazione e alla siccità. Tra i terribili avvertimenti sullo stato del pianeta, c’è tuttavia un barlume di speranza: le fonti energetiche sostenibili, tra cui l’energia solare ed eolica, può aiutare a invertire il processoafferma l'ONU.