Mar. Giu 18th, 2024
I produttori di chip salutano l’arrivo dei PC AI

Rimani informato con aggiornamenti gratuiti

I titani dell’industria dei chip sono scesi a Taiwan questa settimana per rivendicare una “rivoluzione dei PC AI” che promette il più grande progresso degli ultimi decenni nel modo in cui consumatori e impiegati interagiscono con i loro dispositivi personali.

La conferenza annuale Computex è stata la sede di un incontro senza precedenti degli amministratori delegati di Nvidia, Intel, AMD, Qualcomm e Arm, che hanno tenuto discorsi con video appariscenti generati dall'intelligenza artificiale e acrobazie pubblicitarie per dimostrare che la loro tecnologia dietro i chip per l'intelligenza artificiale… I PC abilitati, molti dei quali prodotti a Taiwan, erano i più potenti ed efficienti.

Computex è stata “l'opportunità più esplicita per ciascuno dei produttori di chip di raccontare la propria storia di PC AI”, ha affermato Ian Cutress, analista di chip presso la società di consulenza More Than Moore, prima di ciò che gli esperti del settore prevedono sarà un aumento della domanda di PC AI in i prossimi mesi.

Questi computer notebook e desktop sono integrati con silicio specializzato per eseguire applicazioni IA come assistenti digitali e software in grado di generare qualsiasi cosa, dal codice ai video sul dispositivo stesso, anziché fare affidamento sui servizi cloud.

“Quando penso al mercato dei PC, questo è il momento più emozionante in 25 anni dall'arrivo del WiFi”, ha affermato il CEO di Intel Pat Gelsinger, in un discorso in cui è intervenuto anche un chatbot che ha affermato che i suoi prodotti hanno un prezzo più competitivo rispetto ai suoi rivali. Il capo di Qualcomm, Cristiano Amon, è andato oltre, affermando che l'industria dei PC sta rinascendo, con l'AI PC che rappresenta lo sviluppo più importante dai tempi del sistema operativo Windows 95 di Microsoft.

Microsoft ha dato il via alla corsa ai PC con intelligenza artificiale quando ha presentato una serie di personal computer abilitati all'intelligenza artificiale a maggio. I dispositivi in ​​vendita questo mese saranno dotati di Copilot, l'assistente AI di punta di Microsoft, e includeranno un nuovo strumento di “richiamo” in grado di recuperare rapidamente ciò che gli utenti hanno visualizzato sui loro computer salvando periodicamente istantanee dei loro schermi.

Ha scelto Qualcomm come primo fornitore di chip AI, nonostante i suoi processori basati su Arm rappresentino una piccola parte delle vendite di PC in un mercato Windows tradizionalmente dominato da Intel e AMD e dalla loro rivale architettura x86.

Il CEO di Intel, Pat Gelsinger, ha dichiarato che i PC AI del Computex sono stati la cosa più importante dopo il WiFi. © RITCHIE B TONGO/EPA-EFE/Shutterstock

Gli analisti affermano che Microsoft mira a incoraggiare una maggiore concorrenza. Curess ha affermato che Qualcomm è “più disposta ad essere agile” rispetto alle richieste tecniche di Microsoft per prendere piede nel settore dei PC e diversificarsi dal suo dominio tradizionale degli smartphone.

Amon di Qualcomm ha salutato la collaborazione come un momento decisivo per la “storia” sposando il suo chip con il software Microsoft per portare “una nuova era per il PC”. Ha detto che la società “non ha mai ricevuto alcun credito come società informatica”.

Ma Intel e AMD non sono molto indietro nell’implementazione dei loro chip AI nei PC. AMD ha presentato due nuovi processori al Computex per PC AI, che inizieranno a essere distribuiti in grandi volumi alla fine del prossimo mese. Il processore Lunar Lake di Intel, il suo chip di punta destinato ai PC con intelligenza artificiale, dovrebbe arrivare quest'anno.

“Considerando il loro [Intel and AMD’s] rapporti stretti che durano da decenni con i produttori di PC, sospetto che sarebbero loro ad adattarsi meglio al mercato dei PC AI”, ha affermato Rakesh Kumar, professore di ingegneria elettrica e informatica presso l’Università dell’Illinois Urbana-Champaign.

Si prevede che i PC con intelligenza artificiale domineranno il mercato entro il 2028

La fretta di lanciare prodotti a Taipei per la “rivoluzione dell’intelligenza artificiale” sembrava destinata a prendere il sopravvento sull’annuale Worldwide Developers Conference di Apple, che inizierà lunedì nella Silicon Valley e si prevede il debutto di una serie di funzionalità di intelligenza artificiale per i prodotti basati sull’intelligenza artificiale. patatine della casa.

L'attività frenetica arriva proprio mentre il mercato dei PC si sta riprendendo, con una crescita delle spedizioni del 3,2% su base annua nel primo trimestre, secondo il gruppo di ricerca Canalys. Ci sono stati due anni di vendite deboli a seguito del boom dovuto al passaggio al lavoro da casa durante la pandemia di Covid-19.

Gli analisti di Morgan Stanley hanno affermato che i PC con intelligenza artificiale contribuiranno in modo determinante alla prossima tappa della crescita del mercato dei PC, poiché la penetrazione aumenterà dal 2% nel 2024 al 65% nel 2028 e poiché le aziende optano per PC che eseguono applicazioni AI sul dispositivo come una soluzione più economica. opzione più sicura e flessibile rispetto al cloud.

Kumar ha affermato che anche il mercato dei PC dovrebbe “fare attenzione a Nvidia”, anche se il suo obiettivo principale è ora consolidare la propria leadership nei processori AI per data center. Nvidia ha iniziato come produttore di chip per PC da gioco, ma il boom dell’intelligenza artificiale ha portato l’87% dei suoi 26 miliardi di dollari di vendite a provenire da prodotti per data center nel primo trimestre di quest’anno.

Kumar ha affermato che Nvidia potrebbe “sfruttare la propria GPU [graphics processing unit] vantaggio” per essere “competitivi nel mercato dei PC AI”. Microsoft ha già annunciato che utilizzerà le sue GPU nei futuri PC AI.

Anche i produttori di hardware più piccoli si stanno ammassando nel nuovo mercato, con dozzine di produttori di elettronica di consumo di Taiwan e Cina che utilizzano Computex per mostrare accessori modificati per integrare software AI, comprese tastiere e cuffie con speciali pulsanti Copilot per avviare l'applicazione.

Nonostante la spinta all’aggiornamento dell’intelligenza artificiale, gli analisti si chiedono se la domanda dei consumatori sarà abbastanza forte da giustificare i prezzi più alti per hardware più potenti.

“Ciò che spinge le persone ad aggiornare i propri dispositivi è l'aumento della produttività”, ha affermato Curess. “Questi dispositivi ti consentono di lavorare più velocemente? Siamo al punto in cui l'hardware è lì. Ma dobbiamo ancora vedere se esiste un software in grado di rispondere a questa domanda”.