Sab. Mag 18th, 2024
La ricerca della Cina per una risposta a ChatGPT è appena iniziata

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

In Cina è in corso la ricerca di titoli interessanti legati all’intelligenza artificiale mentre le aziende locali creano la loro risposta a ChatGPT.

La più grande azienda cinese di sistemi di intelligenza artificiale, SenseTime, è una veterana di questa tecnologia; l’ultima versione del suo modello di intelligenza artificiale generativa ha subito aggiornamenti a un ritmo rapido. Considerata la sua valutazione bassissima, il vantaggio iniziale della società nel settore dell’intelligenza artificiale potrebbe superare gli ovvi rischi che gravano sulla sua valutazione.

L'azienda ha rivelato l'ultima versione di SenseNova 5.0 durante l'evento Tech Day a Shanghai martedì. Il giorno successivo il prezzo delle sue azioni è salito di oltre il 30%. Questo aggiornamento ha migliorato significativamente le capacità linguistiche e creative. Le sue scoperte con gli strumenti per la generazione di video utilizzando istruzioni di testo significano che il gruppo tecnologico potrebbe presto avere una risposta allo strumento di conversione testo-video di Open AI, Sora.

SenseTime ha avuto un vantaggio nella ricerca sull'intelligenza artificiale rispetto ai rivali locali. Il suo modello SenseNova, lanciato nell’aprile dello scorso anno, è stato tra i primi a ottenere l’approvazione del governo per l’uso pubblico generale. Ma disponeva già di un decennio di ricerca, sviluppo e brevetti nel campo dell’intelligenza artificiale, concentrati sulla tecnologia di riconoscimento facciale e sul software automobilistico.

Tuttavia, il prezzo delle azioni è sceso del 90% rispetto al picco del 2022. SenseTime viene scambiato a un multiplo di circa 3 volte le vendite a termine su base enterprise value, solo un quarto dei concorrenti globali.

Questo forte sconto riflette i rischi geopolitici derivanti dalle tensioni tra Stati Uniti e Cina. Gli Stati Uniti hanno inserito SenseTime nella lista nera nel 2019 per accuse relative a violazioni dei diritti umani nello Xinjiang e successivamente hanno vietato gli investimenti statunitensi in titoli SenseTime, che possono ostacolare gli investimenti di altri paesi. Ha negato le accuse.

L'esame aggiunge sfide per SenseTime durante l'espansione in alcuni mercati esteri. Ma mentre Pechino si concentra sull’incremento degli investimenti nel settore locale dell’intelligenza artificiale, SenseTime potrebbe trovare un mercato più grande in patria.

Rispetto alle start-up di intelligenza artificiale generativa, la base di entrate diversificata di SenseTime rappresenta un vantaggio. La formazione e la gestione di modelli linguistici di grandi dimensioni sono costose. La maggior parte dei ricavi di SenseTime provengono da tariffe di licenza software, servizi cloud e prodotti preinstallati venduti alle case automobilistiche. La sua piattaforma per auto intelligenti è già presente nelle auto di 30 case automobilistiche. SenseTime detiene la maggiore quota di mercato dei sistemi di riconoscimento delle immagini nel settore automobilistico in Cina.

Ciò fornisce al segmento dell’intelligenza artificiale generativa di SenseTime, che è triplicato lo scorso anno e ha rappresentato più di un terzo delle entrate del gruppo, un po’ di sostegno alle entrate dalle altre unità aziendali del gruppo. Tra i suoi sostenitori figurano il colosso locale dell’e-commerce Alibaba e grandi imprese statali.

È troppo presto per scegliere le aziende che potrebbero dominare il mercato cinese dell’intelligenza artificiale generativa. Ma con valutazioni così basse, SenseTime offre una scommessa a basso rischio su un potenziale vincitore.

[email protected]