Mar. Giu 18th, 2024
Le azioni di Hong Kong rimbalzano nonostante il sell-off tecnologico statunitense

Il Nasdaq Composite ha registrato il calo più consistente in un mese, a seguito della svendita pomeridiana.

Giovedì l’indice, ad alto contenuto tecnologico, ha chiuso in ribasso dell’1,1%, il peggior calo giornaliero dalla fine di aprile. Il benchmark S&P 500 è sceso dello 0,6%, mentre a differenza dei suoi cugini più grandi, il Russell 2000 focalizzato sulle small cap ha guadagnato l’1%.

Gli investitori rivolgeranno ora la loro attenzione ai dati sull’inflazione venerdì mattina, quando verranno pubblicati i dati sull’indice dei prezzi delle spese per consumi personali. Gli economisti prevedono che l’indice principale, che la Federal Reserve utilizza per fissare il suo obiettivo di inflazione del 2%, rimarrà stabile ad un ritmo annuo del 2,8% ad aprile.

I titoli del Tesoro USA hanno recuperato terreno dopo la svendita di mercoledì. Il rendimento della banconota a 10 anni è sceso di 0,08 punti percentuali al 4,55%. Il rendimento della banconota a due anni è sceso di 0,06 punti percentuali al 4,93%.