La Germania è uscita di nuovo dalla Coppa del Mondo nella fase a gironi.

È stata un’uscita umiliante per uno dei paesi di maggior successo nella storia del torneo. La Germania ha alzato il trofeo solo nel 2014, il quarto trionfo del paese nella competizione.

Nonostante la vittoria per 4-2 contro il Costa Rica, l’unica vittoria nel torneo, la reputazione della Germania come produttrice di “squadre da torneo” è in pericolo dopo la mancata qualificazione agli ottavi di finale. Non è bastata nemmeno l’euforia di rimonta per 2-1.

Come ha notato Simon Kuper, la Germania ha iniziato a fare affidamento su giocatori più anziani a causa della mancanza di talenti emergenti. Qualunque cosa sia successa nel decennio fino all’anno 2000, non sono nati abbastanza giocatori tedeschi di qualità.

Questa è stata la squadra tedesca più anziana ai Mondiali dal 2002 e sono stati mandati a casa in anticipo.

Ma la loro perdita fu il guadagno del Giappone; passa agli ottavi di finale dopo la vittoria per 2-1 contro la Spagna.

La Germania non è stata l’unica squadra europea a subire l’ignominia: anche il Belgio è fuori, dopo lo 0-0 contro la Croazia. Il Marocco ha vinto il girone vincendo 2-1 contro il Canada.

Il Belgio, secondo nel ranking mondiale Fifa, si è successivamente separato dal tecnico spagnolo Roberto Martinez, in carica da sei anni. È un peccato che Kevin De Bruyne – uno dei più grandi giocatori del mondo – non rimarrà in Qatar più a lungo, ma i Red Devils si chiederanno come non abbiano ottenuto di più con una stella del genere.

Il prossimo test del Giappone è in programma lunedì agli ottavi di finale contro la Croazia, mentre la Spagna se la vedrà con il Marocco.

Il clou del giovedì

Kaoru Mitoma recupera la palla dalla lunetta per Ao Tanaka che segna per il Giappone contro la Spagna

Questo certamente non è bello, ma che momento decisivo per il Giappone al Khalifa International Stadium di Doha.

L’introduzione della tecnologia video nel calcio è stata controversa sin dall’inizio. Molti fan rimangono tradizionalisti. Ma è difficile discutere con la suspense dell’attesa di una revisione del VAR.

È proprio quello che è successo giovedì quando il Giappone è passato in vantaggio contro la Spagna, una delle favorite per la vittoria del torneo. Il Giappone ha perforato un tiro attraverso l’area della Spagna, ma la palla è uscita prima di essere ribattuta in porta per Ao Tanaka per finire?

Reggerebbe? Sì lo sarebbe!

I risultati di giovedì

Croazia 0 Belgio 0

Canada 1 Marocco 2

Giappone 2 Spagna 1

Costarica 2 Germania 4

Venerdì è uno da guardare

Ghana e Uruguay si stanno preparando per una partita rancorosa che potrebbe essere un momento decisivo della fase a gironi.

La brutta sensazione risale a una partita a Johannesburg 12 anni fa, quando la Coppa del Mondo si tenne in Sudafrica.

Il Ghana avrebbe festeggiato un gol dopo che un colpo di testa ben piazzato si è lanciato verso la porta, rendendola la prima squadra africana a raggiungere una semifinale di Coppa del Mondo.

Questo fino a quando l’attaccante uruguaiano Luis Suárez ha alzato le mani e bloccato la porta. Cartellino rosso. Pena. Il vantaggio era ancora con il Ghana.

Asamoah Gyan si fece avanti. Era tempo di rendere orgoglioso un paese.

Ma il suo tiro rimbalza sulla traversa. Suárez ha festeggiato e si è trasformato in un paria.

Il Ghana ricorda ancora. Suárez ora ha 35 anni. Potrebbe essere titolare o meno nella partita di venerdì. Ma la vendetta sarebbe dolce, anche se il veterano attaccante non fosse pronto a pentirsi per le sue azioni.

“Il giocatore del Ghana ha sbagliato il rigore, non io”, ha detto Suárez questa settimana.

Leggi la versione completa di Simon Kuper qui.

Gli appuntamenti del venerdì

Ghana vs Uruguay, 15:00 ora del Regno Unito/18:00 ora di Doha

Corea del Sud vs Portogallo, 15:00 ora del Regno Unito/18:00 ora di Doha

Camerun vs Brasile, 19:00 ora del Regno Unito/22:00 ora di Doha

Serbia vs Svizzera, 19:00 ora del Regno Unito/22:00 ora di Doha