Mar. Mar 5th, 2024

Sblocca gratuitamente il Digest dell’editore

La polizia ha aperto un’indagine sull’ufficio postale del Regno Unito, poiché l’azienda statale deve affrontare ulteriori indagini sul suo ruolo nello scandalo Horizon IT.

La polizia metropolitana di Londra ha confermato venerdì che gli agenti stavano esplorando “potenziali reati di frode” derivanti da casi in cui l’ufficio postale ha recuperato fondi da sub-uffici postali sulla base di prove errate in uno dei più ampi errori giudiziari nella storia legale britannica moderna.

Più di 700 direttori delle poste sono stati perseguiti dalle Poste tra il 2000 e il 2014 sulla base delle informazioni del suo sistema informatico Horizon. Ad oggi sono state annullate 93 condanne.

Altre centinaia sono state perseguite tenacemente dalle Poste in cause civili dopo che era stato affermato che i deficit nei loro conti erano stati il ​​risultato di attività fraudolente piuttosto che di errori di sistema. Ciò includeva che i sub-capi delle poste erano costretti a rimborsare i fondi presumibilmente mancanti.

L’indagine eserciterà ulteriore pressione sull’azienda statale e si aggiungerà a una serie di indagini in corso su una serie di presunti reati.

La polizia metropolitana ha affermato che un’indagine per frode si baserà su indagini su spergiuro e casi in cui i funzionari dell’ufficio postale potrebbero aver pervertito il corso della giustizia. Le indagini sono state avviate nel gennaio 2020 a seguito di una segnalazione da parte del direttore del Crown Prosecution Service.

Due dipendenti Fujitsu sono stati intervistati con cautela in seguito ad accuse di falsa testimonianza dopo aver agito come testimoni esperti nei procedimenti giudiziari dell’ufficio postale. Fujitsu è stata responsabile dello sviluppo del software Horizon. Il Met ha detto che nessun individuo è stato arrestato.

L’indagine su una potenziale frode, riportata per la prima volta sul Times venerdì, arriva mentre l’ufficio postale viene portato sotto i riflettori in seguito a un dramma di ITV sulla vicenda – Mr Bates contro l’ufficio postale.

Centinaia sono ancora in attesa di risarcimento a seguito delle loro ingiuste azioni giudiziarie, mentre altri sono stati soggetti a un lungo processo di appello. Molti non si sono fatti avanti perché hanno subito traumi in passato.

Numerosi suicidi sono stati collegati allo scandalo, mentre un’inchiesta pubblica sulla questione ha rivelato preoccupazioni circa le tattiche utilizzate dagli avvocati e dagli investigatori che agiscono per l’ufficio postale.

Kevan Jones, deputato laburista di North Durham e membro del comitato consultivo indipendente del governo sui compensi dei sub-uffici postali, ha affermato che è giunto il momento che le persone siano ritenute responsabili.

“Gli attivisti hanno giustamente sostenuto il risarcimento e la verità. . . Questo è uno dei più grandi errori giudiziari che abbiamo visto in questo paese e le persone devono essere ritenute responsabili”, ha detto Jones.

L’ufficio postale ha dichiarato: “Condividiamo pienamente gli obiettivi dell’inchiesta pubblica per arrivare alla verità su ciò che è andato storto in passato e stabilirne le responsabilità. . . Sarebbe inappropriato per l’ufficio postale commentare qualsiasi indagine della polizia”.