Mar. Giu 18th, 2024
Pedro Sánchez ribelle come moglie viene posto sotto indagine formale

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha dichiarato: “Non mi arrenderò” mentre sua moglie è stata posta sotto indagine formale in un'indagine per corruzione criminale e chiamata per essere interrogata da un giudice.

Sánchez ha pubblicato martedì scorso una lettera agli spagnoli che rispecchiava la sua decisione di scrivere loro sei settimane fa, quando sua moglie era stata oggetto di un'indagine preliminare, ma questa volta non ha annunciato che si sarebbe preso cinque giorni liberi per riflettere sul suo futuro. .

Sánchez accusa i suoi avversari politici di condurre una campagna diffamatoria ha scritto: “Tutte bugie. Una grande bufala. Solo un altro. . . Puoi star certo che non mi romperò”.

Il premier spagnolo ha affermato di aver appreso dai media che sua moglie Begoña Gómez è stata posta sotto indagine formale nell'ambito di un'indagine su accuse di corruzione e traffico di influenza, riguardanti i suoi rapporti con imprese private.

Questa mossa significa che il giudice Juan Carlos Peinado ha concluso che ci sono indizi di coinvolgimento in un reato penale, ma Gómez non è stato formalmente accusato. Sarà interrogata dal giudice il 5 luglio.

“Vorrei dirvi che siamo entrambi totalmente calmi”, ha scritto Sánchez. “Non c’è nulla dietro questa accusa, solo una messa in scena diffamatoria promossa da un querelante di estrema destra”.

L'indagine preliminare sulla moglie di Sánchez, avviata alla fine di aprile, è stata avviata da una denuncia di Manos Limpias – o Mani Pulite – un gruppo con legami di estrema destra e una storia di contenziosi con sfumature politiche. Gómez non ha rilasciato commenti sulle accuse.

Riferendosi alla sua decisione di restare dopo i cinque giorni di riflessione di aprile, Sánchez ha aggiunto: “Voglio dirvi che la mia decisione di restare alla guida del governo è più ferma che mai”.

Senza accusare apertamente il giudice di fare politica, il primo ministro ha scritto: “Questa decisione è stata annunciata solo cinque giorni prima delle elezioni parlamentari europee, il che è strano”.

Sánchez ha descritto l'indagine preliminare su sua moglie come il culmine di una campagna di destra di “molestie e distruzione” contro la sua famiglia che ha coinvolto politici, media e magistratura.

Nella sua ultima lettera, ha nuovamente nominato due dei protagonisti: Alberto Núñez Feijóo, capo del partito conservatore dell'opposizione Popolare, e Santiago Abascal, leader del partito di estrema destra Vox.

In risposta alla lettera, Esteban González Pons, vicesegretario generale del PP, ha pubblicato sulla piattaforma social X un’immagine di Sánchez con un naso lungo quanto Pinocchio accompagnata dalle parole: “La verità”.