Ven. Mag 24th, 2024
Il nuovo abbonamento di Spotify ti offre 15 ore di audiolibri, a un prezzo

La continua integrazione dell'intelligenza artificiale generativa nei moderni prodotti hardware e software è stata senza dubbio evidente solo nell'ultimo anno, con quasi ogni singola azienda bancaria online coinvolta nella mania dell'intelligenza artificiale. Detto questo, però, non molti lo usano in modi creativamente non ortodossi, a parte usarlo come punto di forza.

Questo non sembra essere il caso della nuova funzionalità di Spotify, tuttavia: la piattaforma di streaming musicale ha recentemente annunciato che offrirà agli utenti la possibilità di creare una “playlist AI” utilizzando istruzioni basate su testo, che è un approccio nuovo e interessante. per creare una playlist musicale personalizzata. La funzionalità sarà inizialmente disponibile per gli utenti in Australia e nel Regno Unito, secondo un annuncio ufficiale di Spotify:

A partire dagli utenti di dispositivi Android e iOS nel Regno Unito e in Australia, creare una nuova playlist con AI Playlist è semplice come digitare un messaggio univoco nella chat. Cerchi “una playlist indie folk per abbracciare calorosamente il mio cervello”, “musica rilassante per tenermi testa durante la stagione delle allergie” o “una playlist che mi faccia sentire il personaggio principale”? La playlist AI ti copre. Che tu sia un principiante o un esperto creatore di playlist, AI Playlist abbina la nostra potente tecnologia di personalizzazione con l'intelligenza artificiale per offrire quel mix musicale perfetto, solo per te.

Anche creare una playlist AI è relativamente semplice. Per accedere alla funzione, gli utenti devono accedere all'app mobile Spotify e selezionare “La tua libreria” nell'angolo in basso a destra dello schermo e seguire i passaggi seguenti:

  • Dalla tua libreria, tocca il pulsante “+” nell'angolo in alto a destra dell'app e seleziona “Playlist AI”.
  • Seleziona uno dei suggerimenti suggeriti o digita il tuo. Sky sembra essere il limite con le istruzioni testuali per la funzione (almeno secondo come Spotify l'ha descritta finora).
  • Spotify offrirà quindi alcune tracce in base alla tua descrizione.
  • Da lì, puoi gestire facilmente la selezione dei brani visualizzando l'anteprima ed eliminando le tracce. Gli utenti possono anche rivedere e perfezionare le playlist generate dicendo ad AI Playlist cosa stanno cercando (ad esempio, “più pop” o “meno ottimista”).
  • Tocca “Crea” e la tua nuova playlist verrà salvata automaticamente nella tua libreria.

Fonte: Spotify