Ven. Mar 1st, 2024

Consolidare o non consolidare, questo è il problema. In un recente articolo ho suggerito che chiunque voglia ridurre lo stress dell’amministrazione degli investimenti riordini le proprie pensioni e l’Isas.

Puoi farlo trasferendoti su un’unica piattaforma di investimento, essenzialmente un supermercato online che, come un agente di cambio, ti consente di acquistare una gamma di fondi, azioni e altri investimenti.

C’è molto da considerare prima di farlo, incluso il controllo di eventuali scritte in piccolo in modo da non incorrere in costi elevati o perdere eventuali vantaggi associati agli investimenti. Ma c’è un’altra domanda importante sul consolidamento: aumenta significativamente il rischio che la propria piattaforma non sia disponibile quando ne hai bisogno?

Come tutte le società finanziarie, le piattaforme e gli enti pensionistici possono fallire. Inoltre, a novembre la Financial Conduct Authority (FCA) evidenziato le società di gestione patrimoniale e di intermediazione mobiliare (che includono le piattaforme) come un “settore intrinsecamente ad alto rischio di criminalità finanziaria”, criticando il settore per aver perso “significative [customer] somme a truffe e truffe”.

Fornitore di pensioni personali autoinvestite (Sipp) Rowanmoor crollato l’anno scorso sotto il peso di centinaia di denunce relative ad investimenti offshore falliti. E il crollo dell’agente di cambio Beaufort Securities nel 2018 è ancora un doloroso ricordo per il settore poiché i costi amministrativi della liquidazione dell’azienda gravano sui clienti.

In entrambi i casi il Financial Services Compensation Scheme (FSCS) era lì per risarcire gli investitori. Ma fino a che punto copre realmente i tuoi investimenti detenuti su una piattaforma?

Anche se non puoi rivendicare una scarsa performance degli investimenti, l’FSCS è lì per proteggerti se un fornitore regolamentato cessa l’attività e c’è una carenza di denaro o di risorse che detiene per te.

In teoria non dovresti aver bisogno del FSCS perché se il tuo broker fallisce continuerai a possedere tutte le tue azioni, fondi e altri investimenti sulla piattaforma. Questo perché le risorse dei clienti sono delimitate e tenute separatamente in un conto fiduciario: sono legalmente separate dalle attività e passività della piattaforma.

Tuttavia, i detrattori sottolineano che è meno probabile che questa segregazione offra protezione nel momento in cui ne hai più bisogno. Un’azienda sull’orlo del collasso potrebbe avere precedenti traballanti che rendono difficile identificare le partecipazioni dei clienti o, peggio, potrebbe essere tentata di “prendere in prestito” gli asset dei clienti per farcela.

Quando si tratta di investimenti sulle piattaforme, l’FSCS può pagare fino a £ 85.000 a persona, per azienda.

Superare i limiti di compensazione FSCS detenendo tutto in una società è un grosso problema per gli investitori facoltosi. Gli ultra-cauti vorranno diversificare a ogni livello, con alcuni ricchi investitori che utilizzano una miriade di piattaforme per rimanere coperti dal limite FSCS.

Ma questo significa rinunciare a tutti i vantaggi del consolidamento. Uno potrebbe essere denaro extra. Alcune delle piattaforme più grandi offrono bonus ai nuovi clienti che apportano fondi e ai clienti esistenti che aumentano i loro investimenti. Nessuno di loro vuole una clientela composta da tanti piccoli investitori, anche perché è più complicata da amministrare. È nel loro interesse raccogliere i vostri beni, anche se la FCA nella sua lettera di novembre ha chiesto agli amministratori delegati di “assicurarsi che i vostri consumatori comprendano eventuali limitazioni allo status di protezione dei consumatori del Financial Ombudsman/FSCS e i rischi associati agli investimenti”.

Un vantaggio probabilmente più grande del consolidamento è la riduzione delle commissioni passando tutto a una piattaforma a basso costo, con risparmi sui costi annuali anche piccoli che ammontano a somme sostanziali accumulate nel corso di decenni. Potresti anche scoprire di avere un maggiore controllo sui tuoi investimenti e una comprensione più profonda delle tue risorse.

Inoltre, con un’unica visuale, potresti essere in grado di organizzare meglio i tuoi investimenti per renderli più efficienti dal punto di vista fiscale. Vedere il quadro generale può essere difficile se sei distribuito su una manciata di piattaforme, a meno che non ti piaccia l’amministratore e non sia un mago con i fogli di calcolo.

Di conseguenza, non è raro che le piattaforme ospitino “milionari” degli investimenti o addirittura multimilionari delle pensioni. Solo Interactive Investor lo aveva più di 850 milionari Isa all’ultimo conteggio.

Uno degli elementi peggiori del fallimento di un broker potrebbe essere essere fuori dal mercato e incapace di scambiare i propri investimenti mentre si svolge la burocrazia necessaria per liquidare l’attività. Non sarebbe un’esperienza piacevole anche se sei un investitore “buy and hold”, soprattutto perché non esiste un periodo di tempo formale in cui potrai accedervi nuovamente.

Nel frattempo, nel caso di Titoli Beaufort, gli investitori si sono arrabbiati quando hanno scoperto che i costi sostenuti dall’amministratore per la liquidazione dell’azienda sarebbero stati pagati con i loro risparmi apparentemente riservati. La FCA ha davvero bisogno di sradicare questo rischio, per quanto piccolo possa essere.

I gestori patrimoniali e i consulenti finanziari affermano che vengono spesso interrogati sul consolidamento e sui rischi. La loro risposta generale è qualcosa del tipo: “A condizione che i tuoi investimenti siano detenuti tramite un agente di cambio o una piattaforma rispettabile e finanziariamente solida, non c’è motivo di preoccuparsi”.

Tuttavia, ti chiederei di verificare la due diligence del tuo consulente nella scelta della piattaforma per te.

Per coloro che intraprendono la propria ricerca, organizzazione di investitori CondividiSoc consiglia di concentrarsi su aziende finanziariamente stabili, di grandi dimensioni e con sede nel Regno Unito. Alcuni investitori potrebbero preferire un broker quotato che fornisca annunci sulle sue attività commerciali e sul suo stato. Coloro che sono ancora più preoccupati potrebbero voler pagare un extra per un cosiddetto conto Crest, che consente loro di “dimostrare” la proprietà delle azioni. Mi accontento di stampare una copia cartacea dei miei averi una volta all’anno.

Alla fine, potresti voler trovare una via di mezzo e seguire la raccomandazione di ShareSoc di “utilizzare più di un agente di cambio”, cioè due.

Ma non dovremmo scendere a compromessi. Il che mi porta a concludere che il limite FSCS necessita di una revisione. Mettendo da parte il fatto che è tristemente obsoleto – se fosse aumentato in linea con l’inflazione dal 2019, ormai avrebbe superato le 100.000 sterline – rappresenta un ostacolo per gli investitori della piattaforma che si muovono verso l’offerta migliore.

Per lo meno, è giunto il momento di offrire agli investitori in pensione che prelevano da un Sipp detenuto su una piattaforma la stessa protezione offerta agli investitori in rendite, vale a dire 100% del valore senza limite superiore.

Moira O’Neill è una scrittrice freelance di denaro e investimenti. X: @MoiraONeillInstagram @MoiraOnMoneye-mail: moira.o’[email protected]