Sab. Mag 18th, 2024
I trader di SocGen Hong Kong escono dopo che sono state scoperte scommesse rischiose non autorizzate

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

Due trader della Société Générale di Hong Kong hanno lasciato il gruppo l'anno scorso dopo che la banca francese aveva scoperto operazioni non autorizzate di derivati ​​che avrebbero potuto farle perdere denaro in una grave recessione del mercato.

SocGen ha confermato martedì che si è verificato un “incidente” nel 2023 che alla fine è stato rilevato dai suoi sistemi di conformità. Ci è voluto del tempo per individuare le operazioni, ha detto una persona che ha familiarità con i dettagli.

La banca ha affermato di aver identificato “un incidente commerciale una tantum nel 2023, che non ha generato alcun impatto e ha portato ad adeguate misure di riparazione”.

Uno scandalo commerciale canaglia ha provocato una perdita di 4,9 miliardi di euro per la banca nel 2008 su enormi posizioni non autorizzate assunte dal trader Jérôme Kerviel.

Da allora SocGen ha attraversato varie ristrutturazioni e ha rafforzato la gestione del rischio, anche sotto la guida del nuovo amministratore delegato Slawomir Krupa, nominato quasi un anno fa e in precedenza dirigeva la banca di investimento.

La persona che ha effettuato le operazioni a Hong Kong non aveva superato gli importi di negoziazione autorizzati, ma aveva piazzato scommesse su contratti di opzione legati agli indici del mercato azionario indiano che non era stata autorizzata a effettuare, ha detto la persona a conoscenza dei dettagli.

Gli stress test eseguiti dopo la scoperta delle transazioni hanno evidenziato che se i mercati indiani fossero crollati in un breve lasso di tempo, SocGen avrebbe potuto essere esposta a perdite, ha aggiunto la persona. Alla fine non sono state subite perdite sulle operazioni.

Bloomberg ha riportato per primo gli scambi e le partenze.

Dopo lo scandalo Kerviel e la crisi finanziaria globale, SocGen, la terza banca quotata francese, ha subito diverse ristrutturazioni sotto la guida del precedente amministratore delegato Frédéric Oudéa e ha tagliato alcune delle sue attività più rischiose.

Krupa spera di aumentare il prezzo delle azioni di SocGen con ulteriori riforme che mirano a tagliare alcune attività non fondamentali e meno redditizie. Krupa ha presentato il suo piano come una strategia “realistica” che comporterà una minore redditività e una crescita più lenta nel medio termine rispetto a quanto previsto in precedenza.

Gli investitori erano pessimisti quando tale prospettiva è stata presentata per la prima volta nel settembre 2023. Le azioni SocGen non si sono riprese completamente dal crollo di quasi il 13% il giorno dell’aggiornamento della strategia, ma quest’anno sono aumentate di poco più del 6%. Venerdì la banca pubblicherà i risultati del primo trimestre.