Ven. Mar 1st, 2024

L’indice di riferimento cinese ha aperto in ribasso martedì, un giorno dopo che il premier del paese ha chiesto misure più “vigorose” per sostenere il mercato azionario nazionale.

Il CSI 300 ha ceduto lo 0,2% nelle contrattazioni mattutine, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato l’1,6%, il Topix giapponese è salito dello 0,4% e il Kospi sudcoreano ha guadagnato lo 0,1%.

“Dovrebbero essere adottate misure più energiche ed efficaci per stabilizzare il mercato e aumentare la fiducia”, ha detto lunedì il premier Li Qiang durante una riunione del Consiglio di Stato, il gabinetto cinese. Venerdì il CSI 300 è sceso al minimo di cinque anni.

Lunedì le azioni statunitensi hanno raggiunto nuovi massimi storici durante le contrattazioni, sostenute dalle scommesse sui titoli tecnologici a grande capitalizzazione.