Gio. Mag 23rd, 2024
La SEC chiude il revisore dei conti di Trump Media per "frode massiccia"

Rimani informato con aggiornamenti gratuiti

La Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha chiuso la società di revisione della società di social media di Donald Trump, accusandola di “massiccia frode”.

Venerdì l'autorità di regolamentazione statunitense ha accusato la società, BF Borgers, e il suo fondatore, Ben Borgers, di aver falsamente dichiarato ai clienti che il suo lavoro di audit sarebbe conforme agli standard statunitensi e di aver fabbricato documentazione.

Borgers, uno dei revisori più prolifici delle società pubbliche statunitensi, è stato responsabile di “uno dei più grandi fallimenti all’ingrosso da parte dei guardiani dei nostri mercati finanziari”.

Senza ammettere né negare i risultati della SEC, l'azienda ha accettato di pagare una sanzione di 12 milioni di dollari e Ben Borgers di pagare 2 milioni di dollari. Ben Borgers non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Borgers si è espanso rapidamente fino a diventare revisore dei conti di centinaia di aziende piccole e a microcapitalizzazione, tra cui il Trump Media & Technology Group dell’ex presidente degli Stati Uniti, ma il Ha detto la SEC che tre quarti dei suoi audit erano errati.

L'agenzia ha affermato che sarebbe intervenuta per chiudere definitivamente quella che ha definito una “frode massiccia” e una “fabbrica di controlli fasulli”, e ha detto ai clienti di Borgers che avrebbero dovuto controllare i rendiconti finanziari passati nel caso in cui contenessero errori. Il “fallimento deliberato e sistematico” dell'azienda nel soddisfare gli standard professionali ha influenzato più di 1.500 documenti aziendali, ha affermato la SEC.

Borgers ha costruito l'ottavo elenco di clienti più grande di qualsiasi società di revisione contabile statunitense in soli 15 anni, mentre ancora operava in un edificio a un piano in un sobborgo di Denver, in Colorado. L’ultima documentazione normativa mostra che aveva solo 50 dipendenti, 10 dei quali sono contabili pubblici certificati. Secondo Ideagen Audit Analytics, lo stesso Ben Borgers ha approvato più di 140 pareri di audit nell’ultimo anno, molto più di qualsiasi altro contabile negli Stati Uniti.

Le autorità di regolamentazione hanno lanciato avvertimenti sempre più forti sulla qualità del suo lavoro. Si è scoperto che la sua azienda aveva un tasso di carenze del 100% negli audit ispezionati dal Public Company Accounting Oversight Board, il consiglio di contabilità dello stato del Colorado lo ha multato di $ 5.000 all'inizio di quest'anno per controlli errati dei piani pensionistici e l'autorità di controllo canadese ha vietato a BF Borgers di operare in quel paese l'anno scorso.

L'ordine della SEC che vieta alla società di effettuare audit pubblici lascia più di 170 società pubbliche statunitensi alla ricerca di nuovi contabili, un problema che sembra aver colpito alcuni prezzi delle azioni venerdì mattina. TMTG è sceso del 4% nelle prime contrattazioni.

“Trump Media non vede l'ora di lavorare con nuovi partner di audit in conformità con l'ordine odierno della SEC”, ha affermato la società.

L’autorità di regolamentazione ha affermato che monitorerà la situazione e ha informato le società che hanno diritto a proroghe limitate per la presentazione dei risultati finanziari, se necessario.

“I rapporti presentati prima della data dell'ordinanza non devono necessariamente essere modificati esclusivamente a causa del . . . ordine”, ha affermato la SEC, ma ha aggiunto: “Gli emittenti dovrebbero considerare se potrebbe essere necessario modificare i loro documenti per risolvere eventuali carenze di reporting derivanti dall'impegno di BF Borgers”.