Gio. Giu 13th, 2024
Le azioni asiatiche crollano sulla scia dei robusti dati sull’occupazione negli Stati Uniti

Giovedì le azioni statunitensi hanno invertito i guadagni iniziali, poiché i segnali di un mercato del lavoro teso nella più grande economia del mondo hanno contrastato un'altra serie di risultati di successo del produttore di chip Nvidia.

Giovedì a New York l'indice S&P 500 di Wall Street ha chiuso in ribasso dello 0,7%. Il Nasdaq Composite è sceso dello 0,4%, ripercorrendo un precedente progresso. Le azioni di Nvidia sono aumentate del 9,3% chiudendo a un livello record.

L’inversione di tendenza fa seguito ai dati sull’occupazione pubblicati giovedì, che hanno mostrato che le domande iniziali di disoccupazione negli Stati Uniti sono scese a 215.000 per la settimana terminata il 18 maggio, contro una stima di consenso di Reuters di 220.000.

I rendimenti dei titoli del Tesoro a due anni sensibili ai tassi di interesse sono aumentati di 0,06 punti percentuali al 4,94%.