Mar. Lug 16th, 2024
Terraform Labs pagherà 4,5 miliardi di dollari in un caso di frode alla SEC

Rimani informato con aggiornamenti gratuiti

Terraform Labs, la società dietro il collasso da 40 miliardi di dollari dei token digitali TerraUSD nel 2022, ha accettato di pagare 4,47 miliardi di dollari in una causa intentata dalla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti, rendendola l'ultima grande società di criptovaluta a pagare una pesante sanzione statunitense.

L'operatore di stablecoin crollato e il suo amministratore delegato, Do Kwon, sono stati giudicati responsabili da una giuria di New York ad aprile in una causa civile intentata dalla SEC, che li ha accusati di aver organizzato una frode di criptovaluta che ha portato a perdite di miliardi di dollari.

Secondo i documenti depositati mercoledì presso il tribunale federale di Manhattan, Terraform ha accettato di pagare 4,47 miliardi di dollari in sanzioni pecuniarie insieme al divieto di “impegnarsi in transazioni di titoli di criptovalute”.

“L'entrata in vigore di questa sentenza garantirebbe il massimo ritorno dei fondi agli investitori danneggiati e metterebbe Terraform fuori dal mercato per sempre”, ha affermato la SEC in una lettera depositata presso la corte.

Nell'ambito dell'accordo proposto dalla SEC alla corte, Kwon pagherà 204 milioni di dollari. Gli è inoltre vietato ricoprire la carica di funzionario o direttore di qualsiasi società pubblica.

“Se approvata, la sentenza proposta invierà un inconfondibile messaggio deterrente non solo a coloro che si impegnano in una cattiva condotta sfrontata, ma anche a tutti coloro che cercano di eludere i requisiti delle leggi federali sui titoli creando nuovi standard di comportamento per le criptovalute che cadono nell’ambito delle leggi federali sui titoli”, ha affermato la SEC nella sua lettera.

In base alla risoluzione proposta, Terraform deve chiedere l'approvazione per un piano di liquidazione come parte del suo caso di fallimento separato ai sensi del Capitolo 11 in Delaware. Kwon deve inoltre trasferire almeno 204 milioni di dollari nella massa fallimentare della società per ripagare gli investitori.

L'agenzia ha rifiutato di commentare oltre i documenti del tribunale. Terraform ha rifiutato di commentare. Un avvocato che rappresenta Kwon non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Tra aprile 2018 e maggio 2022, Terraform e Kwon, con sede a Singapore, hanno raccolto miliardi di dollari dagli investitori vendendo una serie di titoli digitali interconnessi, molti dei quali non erano stati adeguatamente registrati presso le autorità di regolamentazione, secondo la denuncia della SEC.

Tra questi asset c'era TerraUSD, una stablecoin inventata da Kwon. Il suo crollo nel 2022, insieme al token luna associato, ha inviato onde d'urto nel settore delle criptovalute.

Kwon è ricercato dalle autorità statunitensi e sudcoreane con accuse penali separate, ma rimane in Montenegro nel mezzo di una battaglia legale per la sua estradizione.

Kwon e la sua attività sono tra le società crittografiche e i dirigenti un tempo di alto livello presi di mira dalle autorità statunitensi, che affermano di proteggere gli investitori.

Il fondatore dell'exchange di criptovalute FTX, Sam Bankman-Fried, è stato condannato a 25 anni di prigione all'inizio di quest'anno dopo essere stato riconosciuto colpevole di frode da una giuria di New York. Il fondatore di Binance Changpeng Zhao è stato condannato a quattro mesi di carcere e l'exchange ha pagato 4,3 miliardi di dollari di multa per non aver impedito il riciclaggio di denaro e il finanziamento di organizzazioni terroristiche.