Dom. Lug 21st, 2024

Sblocca gratuitamente il Digest dell’editore

La riduzione dei costi e la crescita delle attività pubblicitarie hanno contribuito a forti vendite e utili trimestrali per il gruppo di e-commerce Amazon, in quanto ha ribadito che la crescita nel suo braccio principale del cloud computing si stava stabilizzando.

Secondo S&P Capital IQ, le vendite complessive sono aumentate del 13% su base annua nel terzo trimestre raggiungendo 143,1 miliardi di dollari, mentre gli utili al lordo delle imposte sono aumentati di oltre il 300% a 11,2 miliardi di dollari, rispetto alle previsioni di 7,68 miliardi di dollari.

Le vendite del settore del cloud computing di Amazon, un importante motore dei suoi profitti, sono aumentate del 12% a 23,1 miliardi di dollari, in linea con le aspettative e allo stesso ritmo del secondo trimestre. I margini nell’unità sono aumentati di 4 punti percentuali al 30,3%.

Gli investitori hanno osservato con nervosismo la crescita delle vendite nel cloud di Amazon. Ad agosto si diceva che la divisione si era stabilizzata dopo un forte rallentamento all’inizio dell’anno.

“Abbiamo avuto un ottimo terzo trimestre poiché il nostro costo di servizio e la velocità di consegna nei nostri negozi hanno fatto un altro passo avanti, il nostro [cloud] la crescita ha continuato a stabilizzarsi, i nostri ricavi pubblicitari sono cresciuti in modo robusto e il reddito operativo complessivo e il flusso di cassa libero sono aumentati in modo significativo”, ha affermato Andy Jassy, ​​amministratore delegato di Amazon.

Le azioni sono aumentate dello 0,6% nelle contrattazioni after-hours di New York.