Ven. Mag 24th, 2024
Bob Diamond punta a rivaleggiare con TikTok con la start-up dei social media

L’ex capo di Barclays, Bob Diamond, sta cercando di assumere TikTok come presidente di una start-up di social media che afferma di valere più di 3 miliardi di dollari, nonostante le entrate di soli 36 milioni di dollari e meno di 1 milione di dollari in contanti lo scorso anno.

La nuova direzione per il finanziere arriva dopo che la piattaforma video Triller ha concordato un'acquisizione totale da parte di AGBA, una piccola piattaforma di servizi finanziari con sede a Hong Kong, quotata negli Stati Uniti, con un passato controverso. Diamond, che presiede l'AGBA da settembre, ricoprirà lo stesso incarico presso l'entità combinata.

Le azioni di AGBA sono balzate di oltre il 400% da quando l'accordo è stato annunciato il 18 aprile. In un comunicato stampa e una presentazione in cui si discute dell'accordo, AGBA ha affermato che Triller, con sede a Los Angeles, è stata valutata in modo indipendente a 3,2 miliardi di dollari e che il gruppo combinato sarebbe stato valutato del valore di 4 miliardi di dollari “su base pro forma”. Gli azionisti di Triller deterranno l'80% delle azioni.

Ma sulla base del prezzo delle azioni AGBA di 40 centesimi prima che si diffondesse la notizia dell'accordo, i 407 milioni di azioni che verranno emesse implicano che Triller abbia accettato di essere acquisita per 163 milioni di dollari. Lo riferisce il gruppo con sede a Los Angeles ricavi di soli 36 milioni di dollari nei nove mesi fino a settembre e perdite per 131 milioni di dollari. AGBA ha registrato una perdita netta di 49 milioni di dollari lo scorso anno su un fatturato di 54 milioni di dollari e una liquidità disponibile di 1,8 milioni di dollari alla fine di dicembre.

L'incursione di Triller è una partenza per Diamond, che una volta comandava una banca con un bilancio di trilioni di dollari. Si è dimesso da Barclays nel 2012 dopo lo scandalo della manipolazione del tasso Libor e da allora ha mantenuto un profilo relativamente basso.

Triller è un controverso – e minuscolo – attore nel settore della musica. La start-up nel 2019 ha annunciato investimenti da parte di una serie di artisti famosi tra cui Snoop Dogg, The Weeknd, Lil Wayne e Kendrick Lamar. Poi l’amministratore delegato Mike Lu ha affermato con coraggio che questo “segna forse il cambiamento più significativo nella musica dalla creazione dello streaming”.

La società ha cercato di trarre vantaggio dalla reazione contro TikTok sulla sua proprietà cinese, con il sostituto di Lu, Mahi de Silva, nel 2022 che chiede a ogni americano di eliminare TikTok. Triller è ora guidato da Bobby Sarnevesht.

Ma Triller lo era accusato Di gonfiaggio il suo numero di utenti ed è stato citato in giudizio dai più grandi gruppi musicali del mondo – Universal e Sony – per non aver pagato loro le royalties dovute. Triller doveva alle società musicali 24 milioni di dollari alla fine di settembre, ma aveva solo 967.000 dollari in contanti, secondo un documento normativo di gennaio, in cui riportava di aver raccolto 420 milioni di dollari.

Da quando ha lasciato la Barclays, Diamond si è concentrato principalmente sui servizi finanziari. All’inizio di quest’anno ha fuso il broker britannico del mercato medio, Panmure Gordon, con un rivale. Panmure è detenuta tramite Atlas Merchant Capital, il suo veicolo di investimento.

Diamond ha rifiutato di commentare la fusione di AGBA con Triller.

Atlas è stata consulente di AGBA, per 83.000 dollari al mese, la stessa cifra che Diamond riceve come presidente della piattaforma di servizi finanziari.

Wing-Fai-Ng, presidente del gruppo in perdita AGBA che sarà amministratore delegato del gruppo risultante dalla fusione, ha detto al MagicTech di conoscere Diamond da più di un decennio e di considerarlo “come uno di famiglia”.

L’accordo Triller è stato annunciato giorni prima che il presidente Joe Biden firmasse un’iniziativa che vieterà l’app video dominante TikTok dagli app store statunitensi a meno che la sua società madre cinese non ceda l’attività.

AGBA, originariamente una società di acquisizione per scopi speciali creata da un'azienda di Hong Kong e con sede nelle Isole Vergini britanniche, ha accettato la ridelocalizzazione negli Stati Uniti come condizione per la fusione.

“Crediamo che ci sia un'enorme opportunità nei social media, nella condivisione di video che uscirà negli Stati Uniti nel prossimo anno o giù di lì e crediamo che Triller sia di gran lunga l'azienda meglio posizionata per trarne vantaggio”, Ng, un ex banchiere d'investimento, ha detto al FT.

Triller è stata definita “una forza pionieristica nell’intersezione tra tecnologia, intrattenimento e commercio che sfrutta l’intelligenza artificiale avanzata” in una presentazione agli investitori AGBA in cui spiegava l’accordo secondo cui la piattaforma aveva più di 450 milioni di conti di consumo.

Triller ha rifiutato di parlare dei suoi attuali investitori.

Il proprietario di maggioranza di AGBA è controllato dall'uomo d'affari taiwanese Richard Tsai, la cui famiglia ha fondato l'impero finanziario Fubon. Tsai detiene anche una partecipazione in Triller, secondo i documenti normativi.

L'AGBA ha assunto la sua forma attuale dopo la fusione con la travagliata Convoy Global in seguito alla cancellazione forzata dalla borsa della città da parte del consulente per gli investimenti di Hong Kong che non aveva prodotto resoconti tempestivi.

I suoi problemi derivavano dal suo ruolo al centro di uno scandalo del 2017 nella città soprannominato “rete Enigma” che metteva in luce una rete di partecipazioni incrociate strettamente controllate in società quotate in borsa nel territorio. Diversi ex dirigenti di Convoy sono stati incarcerati per frode nel 2021.

La nuova società ha iniziato ad operare negli Stati Uniti nel novembre 2022.